L’Italia vince i Mondiali: Massimo Bottura è primo nella World’s 50 Best

20 giugno 2018

Bilbao. Massimo ha stravinto, di nuovo. All’evento celebrativo dei 50 migliori ristoranti del mondo che si è tenuto ieri sera nel palazzo Euskalduna della capitale basca, non ce n’è stato per nessuno: massimo bottura è nuovamente sul tetto del mondo della cucina Bottura è tornato prepotentemente al primo posto della più importante gastro-classifica del mondo, the World’s 50 Best Restaurants. I campioni uscenti, Daniel Humm e Will Guidara dell’Eleven Madison Park di New York, sono crollati al quarto posto della lista; Mauro Colagreco, il bravo cuoco italo-argentino di Menton, ha trainato il suo Mirazur fino al podio con uno splendido terzo posto; i geniali Fratelli del Celler de Can Roca, nonostante giocassero in casa, risalgono di una posizione fermandosi però al secondo posto. E poi noi: l’Italia, Modena, l’Osteria Francescana a dominare il mondo.

50-best-2018

Avrei voluto essere nascosta vicino alla Franceschetta, dove probabilmente tutto lo staff di Massimo si sarà ritrovato per seguire la diretta dell’evento, e avrei voluto ascoltare l’urlo selvaggio che si sarà senza dubbio sollevato sfondando le mura del ristorante, i confini della città, quelli provinciali, regionali e nazionali, all’annuncio della seconda posizione, non lasciando quindi nessun dubbio su chi avrebbe vinto.

50-best-2018-bottura-e-la-moglie

Massimo Bottura ha passato gli ultimi anni della sua adrenalinica esistenza alternando il lavoro in Osteria Francescana all’impegno ancora più importante, quello nei diversi Refettori ormai presenti in molte parti del mondo. massimo ha dimostrato che bisogna agire in una direzione condivisa e per un bene maggiore Da Parigi a Rio de Janeiro, a Londra, Bottura continua a restituire centralità alla condivisione del cibo, alla lotta contro lo spreco, con ristori dedicati alle persone in difficoltà. Coinvolgendo media e grandissimi chef, il cuoco modenese ha deciso senza mai esitare di trasformare la sua fama e il suo successo in qualcosa di decisamente prioritario: portare cibo a chi non ne ha. Secondo noi, quindi, Massimo Bottura merita (ancora) il primo posto per ben due ragioni: 1) l’Osteria Francescana è senza dubbio uno dei ristoranti più interessanti del mondo; 2) l’uomo ha dimostrato – al contrario di molti altri, siano essi cuochi o politici – che non basta riempirsi la bocca di belle parole e buoni propositi, ma bisogna agire in una direzione condivisa e per un bene maggiore.

50-best-2018-bottura-vittoria

Dunque i nostri complimenti oggi sono tutti per Massimo e tutto il suo staff. Segue la lista dei 50 migliori ristoranti del mondo:

  1. The Test Kitchen – Città del Capo, Sudafrica
  2. Nahm – Bangkok, Thailandia
  3. Hiša Franko – Kobarid, Slovenia
  4. Schloss Schauenstein – Fürstenau, Svizzera
  5. Saison – San Francisco, Stati Uniti
  6. Dinner by Heston Blumenthal – Londra, Regno Unito
  7. Mikla – Istanbul, Turchia
  8. Azurmendi – Labarretzu, Spagna
  9. The Ledbury – Londra, Regno Unito
  10. Nihonryori Ryugin – Tokyo, Giappone
  11. Septime – Parigi, Francia
  12. Astrid y Gastòn – Lima, Perù
  13. Lyle’s – Londra, Regno Unito
  14. Restaurant Tim Raue – Berlino, Germania
  15. Reale – Castel di Sangro, Italia
  16. Maeemo – Oslo, Norvegia
  17. Alinea – Chicago, Stati Uniti
  18. The Clove Club – Londra, Regno Unito
  19. Tickets – Barcellona, Spagna
  20. Arzak – San Sebastian, Spagna
  21. D.O.M. – San Paolo, Brasile
  22. Alléno Paris at Pavillon Ledoyen – Parigi, Francia
  23. Odette – Singapore
  24. Boragò – Santiago, Cile
  25. Le Bernardin – New York, Stati Uniti
  26. Cosme – New York, Stati Uniti
  27. Ultraviolet – Shanghai, Cina
  28. Le Calandre – Rubano, Italia
  29. Narisawa – Tokyo, Giappone
  30. Alain Ducasse au Plaza Athénée – Parigi, Francia
  31. Attica – Melbourne, Australia
  32. Geranium – Copenhagen, Danimarca
  33. Disfrutar – Barcellona, Spagna
  34. Den – Tokyo, Giappone
  35. Piazza Duomo – Alba, Italia
  36. White Rabbit – Mosca, Russia
  37. Steirereck – Vienna, Austria
  38. Pujol – Città del Messico, Messico
  39. Blue Hill at Stone Barns – Tarrytown, Stati Uniti
  40. Quintonil – Città del Messico, Messico
  41. Asador Etxebarri – Atxondo, Spagna
  42. Mugaritz – San Sebastian
  43. Arpège – Parigi, Francia
  44. Maido – Lima, Perù
  45. Central – Lima, Perù
  46. Gaggan – Bangkok, Thailandia
  47. Eleven Madison Park – New York, Stati Uniti
  48. Mirazur – Menton, Francia
  49. El Celler de Can Roca – Girona, Spagna
  50. Osteria Francescana – Modena, Italia

  • IMMAGINE
  • Magenta Bureau

I commenti degli utenti