Estate emiliana: 8 cose da fare a Bologna durante la bella stagione

29 giugno 2018
di Valeria Scotti

Annoiarsi? Mai. Bologna non si ferma, neanche durante le afose giornate estive. Il fermento gastronomico è più che mai tangibile tra festival, ristoranti che cambiano veste, aperitivi panoramici.

  1. montagnolaUn’invidiabile stagione estiva è quella che propone Montagnola 360 (via Irnerio). Una ricca programmazione di concerti fa da sottofondo ai food corner presenti all’interno del parco. È possibile, senza prenotazione, fermarsi da Adesso Pasta Car Ristorante o, ancora, nella zona aperitivi e stuzzicheria gestita da Binario 69. E poi gli appuntamenti di cinema e di sport, le attività per bambini e i mercatini per un totale di circa 100 eventi in programma fino al 30 settembre.
  2. guasto-villageDopo il successo dello scorso anno –  più di 50.000 presenze e oltre 50 eventi organizzati in collaborazione con le associazioni culturali e residenti della zona – Guasto Village (via del Guasto) è tornato per proseguire l’importante percorso di riqualificazione della zona universitaria. Il progetto con tanto di container,  ideato da Peacocklab e realizzato in co-progettazione con il Comune di Bologna, è attivo fino a metà ottobre tutti i giorni dalle 19 alle 2 di notte. Tra le proposte dedicate al palato, il nuovo punto di Ex Forno MAMbo, il temporary bar di L’Altro Spazio, NERO factory, Gester Cocktail BAR, Erba gastronomia – punto di ristoro all’insegna della botanica con una selezione gastronomica leggera – le Vie Dei Briganti cocktail bar & food, El Cantinero per chi ama i sapori messicani, la Saracca con il suo pesce e Publik, versione estiva dell’Empire English Pub.
  3. berbereAnche Berberè, la pizzeria nel cuore universitario di Bologna e a Castel Maggiore premiata con i 3 spicchi dal Gambero Rosso, si presenta in un’inedita versione: un pop up all’aperto all’interno de L’altra Sponda, la rassegna che il Cassero ha ideato per l’estate 2018 al Giardino del Cavaticcio (via Don Minzoni), nel cuore della Manifattura delle Arti. Appuntamento fino al 23 settembre tutti i giorni dalle 19 alle 23 per assaggiare le pizze classiche aglio, pomodoro, prezzemolo, quella con mozzarella di bufala di Caserta, pomodoro, basilico, la versione con salsiccia di Mora Romagnola, pomodoro, parmigiano reggiano, semi di finocchio e quella con melanzane, pomodoro, ricotta affumicata, basilico.
  4. dynamo-picnicInteressanti riorganizzazioni in Velostazione (via dell’Indipendenza, 71/Z ) con l’apertura dalle 10 alle 22, dal lunedì al sabato, per proporre Dynamo PicNic. L’offerta si rivolge a chi vuole una pausa pranzo o una cena informale con i piatti de La Svolta che propone la sua filosofia del tutto originale di Cucina di Ragione: ragionare su ciò che si mangia, sui prodotti utilizzati, portando in tavola la storia, i sapori, le tradizioni e i saperi di piccoli produttori del territorio. Nel cortile di Dynamo vi è anche il mini truck di Pancake, hamburgeria con una vasta carta di panini frutto di creatività e ricerca di grandi materie prime sempre di stagione. Si osa poi con frutta, formaggi, piatti vegani o vegetariani. Chi vuole invece fare merenda con un pezzo di pizza, focaccia o una fetta di chesecake, trova i prodotti di Olmo – Taffio e Balotta.
  5. cesare-marrettiPer il secondo anno consecutivo, lo chef Cesare Marretti lascia momentaneamente È cucina Leopardi per trasferirsi nelle cucine di Adéguati (via di Roncrio, 30), progetto che unisce i prodotti della natura con le tecniche degli agricoltori, dei pescatori, dei casari, degli allevatori, dei cuochi, dei pasticceri, dei lavapiatti e dei ragazzi di sala. Location sui colli bolognesi per cenare amabilmente tutte le sere e per pranzare il sabato e la domenica. Menu vasto: pizza, piatti alla brace, contorni di frutta, verdure di stagione, dolci.
  6. trattoria-pane-e-panelle-1Un cortile interno, la tradizione siciliana e i #pescidiversi proposti dallo chef Luca Giovanni Pappalardo. Siamo alla Trattoria Pane e Panelle (via San Vitale, 71) che, in questa estate, propone una novità: Isabel, birra artigianale ideata insieme al birrificio Cerqua per essere abbinata proprio ai piatti di pesce. Omaggio a Isabel Muratori, titolare della trattoria, la birra chiara ad alta fermentazione, profumata e beverina, ha un’amaricatura erbacea delicata, intense note agrumate date dal Summit, luppolo dal carattere molto citrico, e il tocco marino del sale di Cervia.
  7. aperitivi-in-terrazzaRiscuotono sempre grande successo gli Aperitivi in Terrazza (piazza Galvani, 5), l’iniziativa coordinata dall’Associazione Succede solo a Bologna. Aperitivi dalle diverse tematiche: happy hour, degustazioni di cibi del territorio e molto altro. Tra le proposte, il binomio gelato e vino con la Sorbetteria Castiglione, il Pizza party promosso da Altero e le degustazioni con sommelier. Il tutto sulla terrazza panoramica della Basilica di San Petronio, alta più di 50 metri, per osservare Bologna dall’alto.
  8. scaccomatto-agli-ortiÈ un appuntamento ormai fisso ogni anno quello con Scaccomatto agli Orti (via della Braina, 7). Nei mesi estivi, il martedì, giovedì, sabato e domenica, il ristorante Scaccomatto apre le porte di questo angolo segreto nel cuore di Bologna per trascorrere piacevoli serate con degustazioni e presentazioni di libri sul tema del cibo. Il menu a scelta dello chef Mario Ferrara, con piatti principalmente di pesce e verdure ma anche di carne, cambia ogni giorno a seconda di ciò che l’orto e il mare offrono.

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti