Limonata: 3 dissetanti varianti da provare quest’estate

2 luglio 2018

L’immagine è questa: un caldo torrido, un chioschetto di legno in strada, bimbi curiosi e speranzosi che vendono ai passanti bicchieri di limonata ghiacciata. Pochi centesimi in cambio di un momento di pausa dall’afa, un classico dei film americani. una bevanda molto dissetante, fresca e profumata; l'ideale per l'estate La limonata, in effetti, è una bevanda molto dissetante, fresca e profumata. È ricca di antiossidanti, vitamine e sali minerali, si prepara in casa con pochissimi ingredienti e si può tenere sempre pronta in frigo per gustarla in ogni momento della giornata. Ne esistono molte versioni, alle quali si aggiunge spesso qualche cucchiaio di zucchero semolato per bilanciare l’acidità del limone. C’è anche chi la preferisce in versione nature senza aggiungere nulla e chi, addirittura, ci vedrebbe bene un pizzico di sale. Certo è che la limonata è una bevanda in grado di abbassare la termperatura corporea e di rinfrescare la bocca dopo i pasti principali. Alcuni abbinamenti sono vincenti e rendono la limonata un’esplosione di gusto e freschezza.

  1. limonata alla mentaLimonata alla menta fresca. Succo di limone e succo di menta sono molto dissetanti, soprattutto se consumati ghiacciati. Meglio aggiungere qualche cucchiaino di zucchero e utilizzare succhi freschi al posto degli sciroppi o dei preparati industriali. Per un risultato ancora più fresco e naturale, mettete una manciata di foglioline di menta a macerare nella limonata: profumeranno e aromatizzeranno la bevanda.
  2. limonata al basilicoLimonata al basilico. La limonata classica è pronta: non vi resta che aggiungere qualche foglia pestata di basilico e un cetriolo frullato e perfettamente filtrato per cambiarla radicalmente. Il risultato è una bevanda fresca e aromatica, con una grande azione idratante.
  3. limonata agli agrumiLimonata agli agrumi. Potete sostituire in parte la quantità di succo di limone richiesta dalla ricetta con quello di arance, mandarini, pompelmi e cedro (in questo caso è consigliabile aggiungere un po’ di zucchero).

I commenti degli utenti