I Gastromondiali di Agrodolce: gli ottavi tra Svezia-Svizzera e Colombia-Inghilterra

3 luglio 2018

L’ultimo doppio scontro degli ottavi di finale di questi mondiali di calcio targati Russia 2018, vede a scontro diretto quattro squadre per tre quarti europee: la Svezia contro la Svizzera e l’Inghilterra contro la Colombia. Un doppio confronto stimolante, ma anche quello più incerto e meno altisonante (almeno calcisticamente), perché in un Gastromondiale così delineato, da vincere sulla fantasia della cucina, sull’estro degli chef e sulla solidità della tradizione, ci troviamo comunque nella parte di tabellone meno ricca.

Svezia-Svizzera

svezia-svizzera

La cucina svedese e la Svezia in generale, restituiscono al mondo che le osserva un’immagine al passo coi tempi e in grado di affermarsi per qualità e dinamismo. Il sorriso svedese è quello degli spazzolini da denti da portare sempre con sé, perché tutto può accadere. le 140 stelle michelin della svizzera surclassano le 32 della svezia Così, se sul rettangolo verde vedremo le stelle svedesi sorridere consapevoli della propria superiorità tecnica, nei piatti le 140 stelle Michelin della Svizzera (93 ristoranti da 1 stella, 3 da 3 stelle e 19 da due) surclassano le 32 della Svezia (21 con 1 stella, 4 con 2 e quest’anno con il suo primo e unico 3 stelle). Ma la cucina non è solo Stelle e la Svezia vanta comunque una tradizione più forte, territoriale, cosa che la Svizzera non ha storicamente. Potremmo dire che uno scambio stimolante potrebbero giocarselo sui dolci, mettendo a confronto il profumo di cannella dei semla, panini svedesi farciti con panna e pasta di mandorle, con il birchermuesli, un dolce del ‘900 svizzero composto da fiocchi d’avena, succo di limone, latte condensato, mele grattugiate, nocciole o mandorle. Il latte per entrambe, le aringhe per la Svezia e la cioccolata per la Svizzera, rappresentano i marcatori gastronomici di questa sfida.

Il nostro pronostico

svezia

Quando Rodolphe Lindt inventò il conchieren (la cioccolata fondente) aveva grandi progetti per la Svizzera, ma non sarà questo Gastromondiale a vederla vincere. Passeranno il turno la storia e il prestigio, tradizionalmente monarchici, della Svezia.

Birra consigliata per questo match

grolsch_weizen_tap_-_web

Grolsch Weizen. Si accompagna tradizionalmente ai servelade wurstel ma è altrettanto valido l’abbinamento con le polpette svedesi di carne mista.

Colombia-Inghilterra

colombia-inghilterra

Qui la cosa si fa seria, anche perché la colonizzazione britannica nel Sudamerica ha creato un volano di contaminazioni gastronomiche che nei secoli si sono susseguite evolvendo continuamente. Alla base, però, rimangono due cucine molto diverse; due cucine molto diverse che si scontrano tra biodiversità vegetali e stelle michelin una distanza che calcisticamente è solo ideale e dove la Colombia potrebbe affermarsi come l’ennesima sorpresa di questa competizione mondiale. La Colombia conferma un’identità consapevole di grandi biodiversità vegetali, cercando di sorprendere il mondo con le sue Hormiga Culona, grandi formiche che sono mangiate fritte, dopo averlo già assuefatto con il caffè, perché va detto che in Colombia il tinto (caffè nero) è un vero e proprio rito. Cucina in evoluzione basata su frutta e verdura, sul pesce fresco più che sulle carni, dove Leonor Espinosa fa spiccare tutta la sua attenzione all’ecosistema colombiano, diverso tra le regioni del paese, con il suo LEO di Bogotà. L’Inghilterra non rimane a guardare e nonostante si abbia un’idea di cucina sostanzialmente poco stimolante, per tradizione, il Regno punta sulla capacità storica di accogliere e conquistare, caratterizzandosi sulla preziosa attitudine all’internazionalizzazione. D’altronde, messi al sicuro i Club Sandwich, uno dei piatti preferiti della Regina Elisabetta sono le doppie costolette di abbacchio con succo di limone e fave. Più di 40 i ristoranti stellati Michelin nel Regno Unito, tra i quali è impossibile non estrarre i tristellati Gordon Ramsay a Chelsea e Alain Ducasse at The Dorchester in Mayfair; curioso come quest’ultima frazione custodisca (forse proprio grazie alla presenza di Alain) numerose Stelle del firmamento anglosassone.

Il nostro pronostico

inghilterra

Risultato incerto, ma dallo spettacolo sicuro. Ci sarà da divertirsi nel seguire una partita che, a sbilanciarsi, vedrà vincere la solidità dello Stato regale d’Inghilterra.

Birra consigliata per questo match

meantime-london-pale-ale

Meantime London Pale Ale. Una birra adatta alle Cornish pie, classico cibo da pub inglese, ma può adattarsi anche alle arepas colombiane.

I commenti degli utenti