Napoli: le migliori pizzerie con dehors e giardino

4 luglio 2018

Quella del 2018 sarà sicuramente ricordata come una delle estati più insolite: il caldo che fa capolino per poi lasciare spazio a scrosci di pioggia, escursioni termiche che mettono in crisi il cambio stagione, la stagione ideale per mangiare pizza all'aperto, specialmente a napoli insomma un’estate che sembra ancora tardare a venire. Ma questa resta la stagione preferita da tutti per uscire di sera e godere di un aperitivo con gli amici, di una cenetta al fresco dei tavolini all’aperto dei ristoranti a Marechiaro a Napoli o semplicemente di una bella pizza con gli amici e che sia soprattutto buona. Quasi tutte le pizzerie napoletane d’estate si attrezzano per dare la possibilità ai propri clienti di poter mangiare fuori, anche perché il consumo di pizza in questo periodo aumenta considerevolmente, ma tutto dipende dagli spazi e dalle autorizzazioni concesse dal Comune. A volte si è costretti a due tavolini con quattro sedie, altre volte si allestiscono delle vere e proprie sale esterne, magari con viste spettacolari e suggestive. Proviamo a indicarvi le pizzerie di Napoli città con un bel dehors.

  1. ciro-salvo-50-kalo50 Kalò (piazza Sannazaro 201/b): a chiunque si chieda quale pizzeria abbia il miglior dehors, la maggior parte delle persone pensa subito a 50 Kalò. Il perché è dovuto al fatto che la pizzeria di Ciro Salvo e del suo socio Alessandro Guglielmini è stata subito improntata per ospitare i clienti all’esterno. Il locale affaccia sulla ben nota Piazza Sannazaro ed è a pochi metri dal lungomare di Mergellina.
  2. mamminaMammina Pizzeria e Cucina Genuina (via Partenope 15): tra i tanti locali che affollano il lungomare partenopeo c’è Mammina, pizzeria e cucina genuina. Qui non si riscoprono soltanto i sapori della cucina di una volta, come quella delle nostre nonne, ma c’è anche un menu dedicato alle pizze da gustare guardando il mare.
  3. la-masardonaLa Masardona (piazza Vittoria 5): ha da poco aperto i suoi battenti la seconda sede de La Masardona, la pizzeria della famiglia Piccirillo dove si gustano delle ottime pizze fritte. Come seconda sede è stata scelta piazza Vittoria, di fronte alla Villa Comunale della città. Il menu è lo stesso della pizzeria storica vicina alla stazione di piazza Garibaldi, l’unica differenza è lo spazio esterno, arredato con cura.
  4. sorbilloGino Sorbillo – Lievito Madre al Mare (via Partenope 1): dal lungomare di Napoli non si può prescindere, è qui che si trovano i migliori spazi esterni dei locali che si trovano a pochissimi metri dal mare. E già dal nome della pizzeria di Gino Sorbillo è possibile ben intuire dove ci si trova. Volete mettere una pizza di Sorbillo, con uno sguardo rivolto al mare o verso il Vesuvio? Pura poesia.
  5. Pizzeria Fratelli Cafasso (via Giulio Cesare 156): ci allontaniamo momentaneamente dal mare per spostarci nella zona Fuorigrotta, dove una delle storiche pizzerie in estate sfoggia il suo lato esterno. La storia della pizza napoletana è stata scritta anche qui, con la famiglia Capasso divenuta poi per un errore burocratico Cafasso.
  6. vesiPizza Gourmet Giuseppe Vesi (via Caracciolo 13): Giuseppe Vesi fa parte di una delle storiche famiglie di pizzaioli napoletani. Da alcuni anni ha avviato il suo progetto di pizzeria gourmet prima al Vomero, poi sul lungomare per ben due volte, prima a via Partenope e adesso in via Caracciolo. Il suo progetto di pizza gourmet consiste nel realizzare pizze utilizzando farine macinate a pietra e ingredienti di ottima qualità.
  7. ristorante-pizzeria-goriziaPizzeria Ristorante Gorizia 1916 (via G.L. Bernini 29/31): la storia passa anche da qui, in una delle pizzerie centenarie della città. Gorizia è la pizzeria di riferimento del quartiere Vomero da più di un secolo, e non solo per i vomeresi. Ma qui è nato lo stile della pizza vomerese, un po’ più piccola come diametro rispetto a quelle realizzate a Napoli centro. La pizzeria possiede uno spazio esterno dove si mangia pizza a tutte le ore.
  8. frescoFresco (via Caracciolo 14/b): i numeri civici di queste pizzerie sul lungomare, partendo da via Caracciolo a via Partenope, sono tutti vicini perché, come abbiamo già detto, la zona si presta particolarmente all’esposizione esterna, soprattutto per il panorama. E’ il caso della pizzeria e trattoria Fresco, che ha varie sedi in città. In questo caso ci riferiamo alla neonata pizzeria di via Caracciolo, dove oltre al panorama potrete godere della pizza realizzata dal pizzaiolo Antonio Troncone.
  9. pizzeria-gorizia-1962Pizzeria Ristorante Gorizia 1962 (via Albino Albini 18/20): torniamo di nuovo al Vomero per parlare ancora di Gorizia, di quella nelle vicinanze di via Cilea. A gestirla è Antonio Grasso, erede della stessa famiglia Grasso di via Bernini, che continua a portare avanti la tradizione di famiglia. Anche in questo caso non abbiamo una bella veduta panoramica, ma un ampio spazio esterno in cui è piacevole stare soprattutto in estate.
  10. capuanoPizzeria Vincenzo Capuano (piazza Vittoria 8): ci troviamo tra il salotto della città, l’ingresso della Villa Comunale e l’inizio del lungomare liberato, quindi cosa desiderare di più? Di certo una bella pizza del giovanissimo Vincenzo Capuano, che ha iniziato la sua esperienza molto presto, lavorando per molti anni in una delle pizzerie napoletane note in tutto il mondo. Dopo aver fatto la sua gavetta, era arrivato il momento di aprire una pizzeria tutta sua e ha trovato anche la sede giusta per farlo. La parte esterna prevede quaranta coperti.
  11. olio e pomodoroOlio & Pomodoro (via Scarlatti 40): questa pizzeria ha due sedi al Vomero, entrambe con tavolini all’esterno, ma abbiamo scelto la sede di via Scarlatti per la sua eleganza. Olio & Pomodoro è una pizzeria giovane anche se uno dei soci fondatori discende da una storica famiglia di pizzaioli.  Anche questa, nel tempo, si sta affermando molto bene come pizzerie di quartiere, soprattutto grazie alle pizze speciali realizzate con la collaborazione dello chef Gennarino Esposito e per la selezione di birre e champagne.
  12. rossopomodoroRossopomodoro (via Partenope 11): questa pizzeria ha contribuito molto a rendere famosa la pizza napoletana nel mondo, con le sue numerosissime sedi anche fuori città. Una di quelle più belle, a nostro avviso, è proprio quella di via Partenope, al cui forno si sono alternati vari pizzaioli molto conosciuti nel panorama internazionale. Pizza e mare d’estate è un connubio che va sempre di moda e non invecchia mai.
  13. pizza-streetPizz ‘a Street (via Giovanni Merliani 51/a): è di recente apertura questa pizzeria al Vomero. Il nome è un intreccio tra napoletano ed inglese ed è stato scelto da Luciano Sorbillo, erede anche lui della storica famiglia di via Tribunali. Nonostante il gran numero di coperti nella parte interna del locale, la pizzeria possiede anche uno spazio esterno dove si può gustare una buona pizza dall’impasto soffice e ben digeribile.
  14. zzambu‘ZZambù (via Partenope 9): Salvatore Di Matteo Le Gourmet è il marchio che si occupa del lato pizzeria di questo ristorante del lungomare. Tutti conoscono la pizza di Di Matteo in via Tribunali, nota non solo per le pizze, ma anche e soprattutto per i fritti. Finalmente adesso è possibile provare le prelibatezze di Salvatore Di Matteo anche in questa nuova sede, con un dehors sempre con vista mare.
  15. lombardi-1892Lombardi 1892 (via Foria 12/14): la storia della famiglia Lombardi è conosciuta in tutto il mondo, perché furono proprio loro a portare il concetto di pizza napoletana negli Stati Uniti. Via Foria è la loro sede storica ed oggi a gestirla ci sono i due cugini Enrico e Carlo Alberto. Via Foria è una strada della Napoli centrale in genere molto trafficata perché collega varie zone della città. La pizzeria Lombardi è un’oasi felice dove poter mangiare una buona pizza anche all’aperto.
  16. eccellenze-campaneEccellenze Campane Mare (via Partenope 1/b): Eccellenze Campane è conosciuto come polo enogastronomico. Dopo la sede ufficiale di via Brin, ne è stata aperta alcuni anni fa una nuova proprio in via Partenope. Ovviamente non poteva mancare la pizzeria. Ci siamo innamorati subito della pizza di Guglielmo Vuolo che da Casalnuovo ha portato la sua competenza qui in città. Negli ultimi tempi il pizzaiolo si è dedicato alle consulenze, ma ben presto tornerà in città.
  17. diego-vitagliano10 Diego Vitagliano Pizzeria (via Nuova Bagnoli 1): sappiamo tutti che da alcuni mesi Diego Vitagliano ha avuto finalmente la possibilità di aprire una pizzeria tutta sua in città. Il giovane pizzaiolo non si smentisce in fatto di pizze, sempre di ottima qualità. Il suo locale inizialmente prevedeva soltanto posti all’interno, ma è stata da poco allestita la parte esterna che magari non avrà un gran bel panorama, ma comunque offre la possibilità di mangiare una buona pizza al fresco.
  18. castellanoCastellano (viale dei Pini 25): ci siamo definitivamente allontanati dalla zona di via Partenope, per approdare in una parte della città collinare, quella nota con il nome di Colli Aminei per intenderci. Qui la famiglia Castellano ha creato il suo regno pizzaiolo. Luca Castellano, insieme al papà Gianni, si occupano di questa pizzeria in maniera egregia. Il locale possiede un notevole numero di coperti all’interno, ma è stata allestita anche una parte esterna dove è molto piacevole stare soprattutto durante la calura estiva.
  19. porzioPizzeria Porzio Napoli (via Cornelia dei Gracchi 27): Errico Porzio negli ultimi tempi si sta dedicando molto alla formazione di nuovi pizzaioli. Ma a prescindere da questo la sua è un’ottima pizzeria, di cui si è parlato ancora poco probabilmente, ma che speriamo vivamente sia messa in evidenza dagli addetti al settore. È noto soprattutto per le pizze artistiche, quelle che ritraggono personaggi famosi. Anche Errico ha allestito uno spazio esterno molto carino, pieno come un uovo sia a pranzo che a cena.
  20. Ristorante Reginella (via Posillipo 45/a): questa zona purtroppo non pullula di pizzerie come in altri luoghi della città. Ma se proprio siete esigenti sulla questione panorama o semplicemente siete delle persone molto romantiche, Reginella è il luogo più adatto a questo tipo di richieste, perché la sua terrazza affaccia direttamente sullo splendido Golfo di Napoli e come direbbe il caro Pino Daniele “è tutta n’ata storia”. Il menu prevede pizze classiche.
  21. palazzo-petrucciPalazzo Petrucci Pizzeria (piazza San Domenico Maggiore 5/6/7): ci troviamo in pieno centro storico, nella suggestiva piazza San Domenico Maggiore. Affacciandovi dalla terrazza della pizzeria alle vostre spalle avrete la Basilica di San Domenico Maggiore, mentre di fronte potrete ammirare l’obelisco della piazza ed il passeggio dei turisti e non del centro storico partenopeo. Le pizze sono studiate con l’attenta visione dello chef stellato Lino Scarallo.
  22. mattozziRistorante Pizzeria Mattozzi (piazza Carità 2): anche questa fa parte delle pizzerie centenarie della città. Dopo la generazione dei Mattozzi, coloro che hanno dato il nome al locale, nel 1959 il ristorante pizzeria fu acquistato da Alfredo Surace, che era stato direttore di sala della Pizzeria Mattozzi. Oggi a dirigerla ci sono Lello Surace, fondatore insieme ad Antonio Pace dell’Associazione Verace Pizza Napoletana, e dal figlio Paolo.
  23. portalbaAntica Pizzeria Port’Alba (via Port’Alba 18): soprattutto ai turisti piace stare nel cuore del centro storico, come Port’Alba, assaporando non solo le pizze ma respirando allo stesso tempo la storia della città. La pizzeria è centenaria e adesso ad occuparsene c’è Gennaro Luciano. I camerieri sono preparati e pronti ad accogliere ogni sorta di clientela, da quella locale a quella straniera.
  24. brandiPizzeria Brandi (Salita S’Anna di Palazzo 1-2): è vero, avrete la sensazione di vivere proprio nel bel mezzo dei bassi dei Quartieri Spagnoli, ma l’atmosfera resta comunque suggestiva in quella che viene considerata la più antica pizzeria di Napoli, perché si racconta che proprio qui sia nata la Pizza Margherita, in onore della regina. Il dehors è allestito ai lati del vicoletto che porta nel cuore dei Quartieri a cavallo di via Toledo.
  25. spicchi-dautoreSpicchi d’autore (via Gino Doria 81/83): concludiamo il nostro tour ancora una volta al Vomero, dove c’è questa pizzeria che oltre ad avere il locale interno, possiede sia una veranda che un terrazzino con pochi coperti all’esterno, ma sempre richiesti e desiderati soprattutto d’estate. La pizza qui è divisa in spicchi e c’è la possibilità di fare dei percorsi di degustazione, senza dover mangiare obbligatoriamente una pizza intera.

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti