ASMR: i rumori di cibo che ci fanno rilassare

11 luglio 2018

Un nuovo fenomeno, anche legato al cibo, si sta scatenando su YouTube. Si chiama ASMR, ne avete mai sentito parlare? L’acronimo significa Autonomous sensory meridian response che in italiano possiamo tradurre come risposta autonoma del meridiano sensoriale. Di che cosa si tratta esattamente? È una esperienza sensoriale che porta certi individui a rilassarsi, a provare esperienze di benessere, di felicità di fronte a certi suoni e/o movimenti.

maxresdefault

Il termine è apparso per la prima volta su Facebook nel 2010. Sembra che a coniarlo sia stata l’autrice Jennifer Allen che ha raccolto con questo termine le sensazioni piacevoli di certe persone in caso di sussurri, movimento delle dita, fruscii, ecc… Sono passati pochi anni da allora, ma l’attenzione sul fenomeno è cresciuta in modo esponenziale. il termine ASMR è apparso per la prima volta su Facebook nel 2010 Da una parte sui social, con video da milioni di visualizzazioni creati dai cosidetti ASMRtists, dall’altra nel mondo scientifico con studi di diverse università che cercano di spiegare queste manifestazioni e soprattutto le loro applicazioni. Una ricerca della Swansea University (Uk), per esempio, ha rivelato che l’82% del campione (475 individui tra i 18 e i 54 anni) usa l’ASMR per favorire il sonno e il 70% come anti-stress. Dall’indagine risulta che questa situazione abbia risvolti positivi sull’ansia, il buonumore, i sintomi della depressione, i dolori cronici. Qualcosa di simile quindi all’effetto della musica e della meditazione. Un altro studio inglese, questa volta della University of Sheffield, ha sottolineato l’effetto rilassante di questi video evidenziando che però non tutte le persone sono suscettibili a queste stimolazioni sonore e visive.

btsasmrjin

Avete mai provato? A livello fisico dovreste percepire un formicolio al cuoio capelluto, in particolare verso la nuca. Questo poi scenderà lungo la spina dorsale e da qui dovrebbe diramarsi in altre parti del corpo come il fondo schiena, gli arti o le spalle. Il passo successivo è una sensazione quasi di estasi, di pace, di relax assoluto. a livello fisico dovreste percepire un formicolio al cuoio capelluto, in particolare verso la nuca Che cosa succede esattamente in questi video? Una delle più famose ASMRtists è Maria/GentleWhispering che sul suo canale parla sempre a voce bassa, muovendosi lentamente con il corpo e le mani. Nei suoi lunghi filmati sussurra parole accarezzando la telecamera per creare una specie di contatto con lo spettatore, sfiora cuscini e coperte per favorire il sonno, respira profondamente mentre passa dei pannelli vicino agli autoparlanti, tamburella con le dita e si spazzola lentamente i capelli. Un’altra seguitissima ASMRtists, Fairy Char ASMR, gioca con il rumore della carta dei regali o dei trucchi, si riprende mentre fa massaggi rilassanti al viso o alla testa in totale silenzio. Se siete affezionati di Agrodolce sarete sicuramente appassionati di buon cibo e buon bere. Lasciamo perdere i bisbiglii e andiamo allora alla scoperta dei video ASMR dedicati al mondo food e vediamo che effetto hanno su di noi.

ASMR e il cibo

Anche il cibo può scatenare in noi quei brividi, quelle sensazioni di benessere tipiche dell’ASMR. E non stiamo parlando di replicare la scena in cui Bridget Jones affoga i suoi dispiaceri nel gelato. Sì, alcuni cibi, come il cioccolato, stimolano la produzione della serotonina, il cosiddetto ormone del buonumore ma, in base all’ASMR, non è necessario ingerire niente, basta guardare certe immagini o ascoltare suoni particolari per sentirsi meglio. MassageASMR ha, per esempio, pubblicato un video di più di 2 ore con un unico tema: il latte versato sui cereali della colazione e il loro scoppiettio mentre si gonfiano e si impregnano del bianco liquido. Sembra che sia un ottimo rimedio per stimolare il sonno.

maxresdefault-2

Ci sono poi filmati che mostrano la preparazione e l’assaggio di piatti asiatici, come quello pubblicato da SassEsnacks. Dell’autrice si vedono solo le mani e le labbra. Protagonisti indiscussi sono gli ingredienti necessari per realizzare un bel piatto sino-coreano di Jajangmyeon, noodles ai fagioli neri. L’ASMRtists illustra sottovoce gli ingredienti, apre lentamente le scatoline che li contengono e li mostra al pubblico, uno a uno. Si versa un bicchiere di ginger beer e lo avvicina agli autoparlanti per far sentire il rumore delle bollicine. gli eating sounds sono ottimi per suscitare una risposta sensoriale da parte degli utenti Un elemento interessante per le marche di bevande gassate che sfruttano questo suono stimolante (detto trigger) per le loro pubblicità, come è successo qualche anno fa con la Pepsi. Ma torniamo alla nostra SassEsnacks che prosegue il video mangiando i noodles…per più di 16 minuti. Gli eating sounds, i rumori di chi sta mangiando, sono ottimi per suscitare una risposta sensoriale da parte degli utenti e su YouTube se ne trovano tantissimi. Ne sa qualcosa l’italiana Chiara ASMR che scivola le dita sul cartone della pizza, lo apre, ne taglia alcuni spicchi, sussurra che cosa sta facendo e inizia a mangiare lentamente la sua pizza.

maxresdefault-3

Altro grande filone è dedicato alla preparazione del cibo. Ne è un golosissimo esempio quello realizzato da The Vegan Corner che mostra come creare una stupenda Lemon Meringue Pie. Le dosi sono nella didascalie e le immagini mostrano solo i passaggi dando l’accento sui suoni: il versare la farina, impastare, le mani che scivolano sul piano di lavoro e avvolgono l’impasto con la pellicola, il rumore della carta da forno, il succo di limone spremuto e così via. Ci sono poi ASMRtists che mostrano mentre preparano la colazione, come ASMR Darling, che mette in risalto non tanto le immagini degli ingredienti, ma i loro suoni, come quello del burro che sfrigola in una padella calda prima di accogliere l’impasto dei pancakes. Interessante perché non sta preparando la sua colazione, come farebbe una foodblogger, ma i gesti che fa sono dedicati agli spettatori cercando di creare quella relazione, quel contatto virtuale che fa molto ASMR. Non a tutti questi video provocano lo stesso effetto di rilassamento, m una cosa è certa: fanno venire fame!

I commenti degli utenti