10 ricette in barattolo dall’antipasto al dolce

20 agosto 2018

Una delle mode degli ultimi tempi sono le ricette in barattolo. Di che cosa si tratta? Di preparazioni culinarie realizzate dentro i vasetti di vetro, come quelli usati per le conserve. In alcuni casi sono piatti freschi, ricette divertenti che si gustano in modo semplice e pratico da gustare in modo semplice e pratico, come insalate, macedonie, antipasti o dolci. Si chiudono i tappi e si possono portare in ufficio, al mare, in montagna, a un barbecue tra amici oppure semplicemente proporli per un happy hour estivo. In altri casi si usa una tecnica che si chiama vasocottura, ovvero la cottura in barattolo. Si mettono tutti gli ingredienti, si chiude il coperchio e si cuoce la ricetta a bagnomaria, in forno o al microonde. Molti amano questo sistema perché permette di avere ricette salutari con il minimo sforzo. Il contenitore chiuso infatti permette di conservare gran parte dei nutrienti dei cibi ed è necessario aggiungere pochissimi grassi. Per preparare tutte queste prelibatezze nei vasetti non è importante che le materie prime siano crude o cotte. L’importante è disporre gli ingredienti a strati, preferendo tonalità vivaci, in grado di creare un fantastico puzzle di colori sulle pareti di vetro dei contenitori. Un consiglio: nelle insalate ricordate di versare il condimento sempre sul fondo. Vi abbiamo incuriosito? Scopriamo 10 ricette in barattolo dall’antipasto al dolce per un menu divertente, colorato e in linea con le tendenze del momento.

  1. caprese in barattoloCaprese: che cosa c’è di più semplice e di più gustoso? Vedrete che la preparazione in barattolo renderà tutto ancora più saporito e d’effetto. Il segreto è scegliere gli ingredienti migliori: la mozzarella fresca, i pomodori ben maturi, le foglie di basilico più profumate. Versate sul fondo un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e uno di pepe. Proseguite con una fetta di pomodoro, una di mozzarella e un paio di foglie di basilico e così via fino a riempire il recipiente. Chiudete, rovesciate per un minuto in modo da distribuire il condimento. Rimettete in posizione verticale e conservate in frigorifero prima di servire. Se volete potete sostituire il basilico con un cucchiaino di pesto alla genovese.
  2. Frittata cipolle e pomodorini: bastano pochi minuti in più per preparare un altro sfizioso antipasto. Rosolate a parte la cipolla. Nel frattempo, in una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale. Aggiungete la cipolla e i pomodorini tagliati a dadini e mescolate. Cospargete i vasetti con un filo d’olio, versate il composto a base di uova e chiudete il coperchio. A questo punto cuocete a bagnomaria per una 30 minuti stando attenti a non far sbattere i barattoli fra di loro. In alternativa cuocete la frittata in forno a micronde per 4-5 minuti a 650 watt.
  3. Insalata di farro fredda: proseguiamo con una ricetta molto amata durante la bella stagione, soprattutto quando di tratta di pic nic e pranzi in spiaggia. L’insalata di farro è infatti un primo piatto facile da digerire e comodo. Infatti si può preparare con calma il giorno prima e conservare in frigorifero. Cuocete il farro in abbondante acqua salata come indicato sulla confezione. Nella nostra ricetta abbiamo arricchito il tutto con verdure colorate come carote, sedano, peperoni gialli e pomodori pachino. A voi la scelta delle verdure e se lasciarle crude o saltarle prima in padella. Completate il tutto versando gli ingredienti nel barattolo a strati: un cucchiaio di pesto o di olio, il farro, poi le verdure, di nuovo il farro e così via. Capovolgete e servite.
  4. zuppa-di-pesce-in-barattoloZuppa di pesce: se siete in vacanza al mare non potete non sperimentare questa ricetta con materie prime freschissime e profumate. Posizionate nel barattolo uno spicchio d’aglio, il pesce, scelto in base al vostro gusto e alla disponibilità del momento. Aggiungete dei gamberi, delle vongole e delle cozze, il tutto precedentemente sgusciato. Unite delle erbe aromatiche come basilico e timo, dei pomodorini a cubetti e un cucchiaino d’olio. Chiudete il coperchio e cuocete in microonde a 600 watt per circa 10 minuti. Oppure potete cuocere a bagnomaria in forno: mettete in barattoli senza guarnizione in una teglia foderata di carta forno. Versate acqua bollente per circa la metà dell’altezza dei vasetti e riponete in forno a 180° C per circa 30 minuti. Servite con delle strisce di pane abbrustolite o dei grissini.
  5. Pollo al curry: il nostro menu in barattolo continua con una ricetta dai profumi esotici. Tagliate il petto di pollo a bocconcini. Versate un filo d’olio sul fondo del barattolo, uno spicchio d’aglio tritato e poi aggiungete la carne. Unite 100 ml di latte di cocco, succo di lime e le spezie: curry, zenzero, paprica dolce e un pizzico di pepe. L’ultimo ingrediente è il riso basmati cotto al dente. A questo punto non vi resta che chiudere il coperchio e cuocere a bagnomaria per una quindicina di minuti oppure in forno a micronde per 10 minuti circa a 650 watt. Vi consigliamo di servire il tutto con del coriandolo fresco.
  6. Polpo alla mediterranea: la vasocottura è perfetta per mantenere morbide e gustose le carni del polpo. Come si prepara questo ottimo secondo di pesce in barattolo? Rosolate uno spicchio d’aglio in padella e poi trasferitelo sul fondo del contenitore di vetro con un filo d’olio. Pulite il polpo e tagliatelo a pezzetti della stessa dimensione. Versate nel vaso poi coprite con pomodori maturi e profumati tagliati a pezzettoni. Aggiungete uno strato di olive taggiasche, una manciata di capperi e infine erbe aromatiche (timo, prezzemolo, basilico). Bene, non vi resterà che cuocere il tutto a bagnomaria in una pentola o al forno per circa 40 minuti.
  7. tex-mexInsalata Tex-Mex: le insalate sono una delle preparazioni più divertenti e pratiche da creare in barattolo. Per entrare nel clima vacanziero provate una ricetta dal sapore latino. Sul fondo versate una esotica citronette preparata con il succo di lime. Aggiungete qualche goccia di tabasco e procedete con gli altri ingredienti, a partire da quelli più pesanti: fagioli neri precotti, pomodori maturi tagliati a pezzettoni, avocado a tocchetti, mais, cipolla rossa e infine lattuga e un pizzico di coriandolo fresco. Chiudete il coperchio, ribaltate il contenitore e aspettate qualche minuto prima di servire in modo che il condimento riesca a dare sapore a tutte le materie prime.
  8. insalata arcobalenoInsalata veg arcobaleno: una ricetta facile e colorata per un pasto leggero, fresco ma sempre completo. Per prima cosa versate un cucchiaio di olio extravergine e un pizzico di sale oppure un cucchiaio di maionese vegana. Unite uno strato di ceci precotti, uno di mele, uno di peperoni rossi, uno di carote, uno di julienne di barbabietola, uno di insalata e infine uno di noci sgusciate. Per rendere ancora più ricca la vostra ricetta potete aggiungere del tofu tagliato a cubetti.
  9. Crumble di mele: la ricetta dolce in barattolo più semplice è il tiramisù. Magari avete già sperimentato questa idea per portare in tavola delle simpatiche monoporzioni e quindi vogliamo proporvi qualcosa di diverso. In una ciotola sbriciolate dei biscotti e mescolateli con una noce di burro fino a ottenere una consistenza “sabbiosa”. Usatene una parte per coprire il fondo. Coprite con tocchetti di mela, poi predisponete un altro strato di biscotti e proseguite, alternando gli ingredienti, fino a riempire il barattolo. Preparate uno sciroppo a base di zucchero, cannella, un pizzico di noce moscata e qualche goccia di limone e versate su tutta la superficie del dolce piano piano. Cuocete infine a bagnomaria per circa 30 minuti.
  10. parfait alle pescheParfait alle pesche: se non avete voglia di cucinare e soprattutto di accendere forni e fornelli, non vi preoccupate! Non per questo dovrete rinunciare a un dolce piacere… prepariamo un parfait alla frutta in barattolo. Tagliate a dadini delle pesche mature e lasciatele macerare con lo zucchero per 30 minuti. In alternativa potete usare le pesche sciroppate. A parte, mescolate lo yogurt greco con un cucchiaio di miele e tritate delle noci. A questo punto non ci resta che comporre il nostro dolce. Si parte dallo yogurt, poi la frutta, le noci e di nuovo lo yogurt, ecc. fino a terminare gli ingredienti. Potete decorare con gocce di cioccolato per rendere il tutto ancora più interessante.

I commenti degli utenti