Farro soffiato non solo per colazione: 3 usi alternativi

24 agosto 2018

Il farro soffiato si ottiene cuocendo al vapore i chicchi di farro, come accade per l’orzo, l’avena o il riso soffiato. È un classico immancabile per una colazione ricca di energia perché, come tutti i cereali, accompagna benissimo latte o yogurt insieme a frutta secca o fresca. Ne esistono in commercio alcune versioni, oltre a quello classico, come quella al miele o al cioccolato. Le caratteristiche nutrizionali del farro sono preziose, è ricco di vitamine e sali minerali, come magnesio, potassio, ferro, calcio e zinco. È un peccato, dunque, utilizzarlo solo a colazione nel modo più tradizionale perché si presta a molte preparazioni diverse, dolci e salate.

  1. muffin-alla-mela-e-cannella-maxw-654Biscotti e muffinPer dare un tocco croccante e goloso ai vostri biscotti o muffin preferiti, potete aggiungere una generosa manciata di chicchi di farro soffiato all’impasto, sostituendoli magari alle gocce di cioccolato o all’uvetta presenti nella ricetta.
  2. farro-soffiato-1Barrette energeticheSolo 3 o anche 2 ingredienti per preparare in casa velocissime barrette energetiche: farro soffiato, fiocchi di avena e cioccolato fondente. Amalgamate i cereali con il cioccolato e lasciate raffreddare su un piano di lavoro prima di ritagliare le vostre barrette. Se non avete i fiocchi di avena potete ometterli e utilizzare solo il farro, le barrette saranno ugualmente super golose.
  3. armspeck-insorzioRicette salate. Se avete in casa il farro classico, dal sapore più neutro e delicato, potreste utilizzarlo nelle insalate, ma anche come ingrediente di grissini e crackers homemade. Buonissimo anche come snack da mangiare da solo, accompagnandolo a una buona birra.

I commenti degli utenti