Come scongelare la carne senza correre rischi

5 settembre 2018

Congelare la carne e conservarla in freezer è un’operazione molto comune nelle case italiane e non solo. È una soluzione pratica per la nostra routine, oltre che un metodo utile per evitare gli sprechi. bisogna fare attenzione a come scongelare la carne senza rischi per la salute Magari avete sbagliato ad acquistare le porzioni oppure un invito improvviso ha modificato i vostri piani o ancora avete trovato un produttore fantastico e non siete riusciti a resistere alla tentazione di fare scorte. I motivi per cui decidiamo di congelare la carne sono tanti e tutti validi. L’importante è fare attenzione a come scongelarla una volta che è arrivato il momento di portarla in tavola. Il rischio è infatti quello di contaminazioni e proliferazioni batteriche che possono causare infezioni e intossicazioni più o meno gravi.

  1. pollo congelatoQuando si tratta di scongelare la carne di qualsiasi tipo, sia bianca che rossa, ricordatevi di non farlo mai a temperatura ambiente o posizionandola sul termosifone. I batteri amano il caldo e troverebbero così le condizioni ideali per un bel festino.
  2. carne nel frigoriferoIl metodo migliore è quello di far passare la vostra fettina, la vostra bistecca o la vostra salsiccia dal freezer al frigorifero.
  3. carne congelataPosizionatela in un contenitore in modo che i liquidi di scongelamento non vadano a contaminare gli altri cibi e lasciatela scongelare lentamente a temperatura controllata.
  4. orologioIl tempo varia a seconda dello spessore e della grandezza della carne. Solitamente ci vogliono 12 ore. Per sicurezza, vi consigliamo però di controllare infilzandola con un forchettone o una forchetta: se anche l’interno è morbido, il cibo è pronto per essere cotto, altrimenti il suo cuore è ancora congelato ed è meglio aspettare. Perché? Con la cottura la carne potrebbe rosolarsi correttamente solo all’esterno ed rimanere cruda all’interno, dove potrebbero esserci ancora dei fastidiosi batteri. È per questo motivo che molti sono contrari al mettere la carne sul fuoco quando è ancora congelata.

Perché evitare il microonde

microonde

 

Una situazione simile di scongelamento non uniforme, problematico sia al palato che dal punto di vista della salute, è anche quello che avviene nel microonde: alcune parti potrebbero cuocersi e altre rimanere ghiacciate.

Usare l’acqua fredda

carne congelata

Un articolo del 2016 del Science Nordic, un magazine online di informazione scientifica, citando gli esperimenti del Food and Bioscience Unit del SP Technical Research Institute di Göteborg, Svezia, consiglia di adottare un sistema ancora più sicuro rispetto al passaggio in frigorifero. Mettete la vostra porzione di carne in una busta di plastica sigillata o con chiusura ermetica e posizionatela in una bacinella sotto acqua corrente fredda. La busta è importante per evitare contaminazioni e l’acqua, essendo un miglior conduttore di calore rispetto all’aria, permetterà di scongelare il vostro cibo più velocemente e in modo più affidabile.

Mai ricongelare

carne da cuocere

In entrambi i casi, non fate passare troppo tempo dal momento dello scongelamento a quello della cottura e assolutamente non rimettete in freezer un pezzo di carne che è già stato scongelato. una volta scongelata, cuocete subito la carne e comunque non ricongelatela Piuttosto cuocetelo subito, magari sotto forma di un gustoso sugo, e, una volta che si è raffreddato, posizionatelo di nuovo in freezer. Ricordate: l’alimento scongelato è un soggetto delicato per quanto riguarda la nostra sicurezza. Le basse temperature del freezer infatti non distruggono i batteri ma li rendono inattivi. Riportare il cibo a temperature più alte farà risvegliare questi microrganismi che inizieranno così a moltiplicarsi, diventando sempre più rischiosi per la nostra salute. I batteri possono essere distrutti solo con le alte temperature (sopra i 70° C) della cottura. Congelate e scongelate la carne, ma fatelo nel modo giusto.

I commenti degli utenti