Tutte le pizze speciali del Pizza Romana Day a Roma

6 settembre 2018

Mancano solo pochi giorni al primo Pizza Romana Day, l’evento a marchio Agrodolce organizzato in collaborazione con Greenstyle e Repubblica Sapori che il 13 settembre prossimo celebrerà la pizza romana, mettendola in luce. Dopo la firma del manifesto della Nuova Pizza Romana che avverrà a Osteria di Birra del Borgo (via Siria 1) durante la mattinata, la sera ciascuna delle 20 pizzerie che hanno aderito all’iniziativa preparerà la propria versione di questa ricetta, tra tradizione e innovazione. A sponsorizzare l’evento ci sono Birra del Borgo che presenterà la sua LISA, la birra sponsor della Pizza Romana, e le farine dei Molini Pivetti, con le quali molte delle pizzerie proporranno le loro pizze speciali.

La pizza romana

Quasi tutti i pizzaioli prepareranno le cinque classiche: Margherita, Napoli, Fiori, Funghi, Capricciosa – più almeno due pizze creative pensate ad hoc per l’occasione. Il Calzone Romano, seppur gradito, è facoltativo. Oltre a questo, sarà possibile scegliere tra una varietà di antipasti tipici della tradizione romana – dai fiori di zucca fritti al baccalà – e dalla carta dei dolci. Il costo per partecipare alla serata dipende – come sempre –  da quel che ordinerete ed è stabilito direttamente dalle pizzerie sulla base dei loro prezzi standard. Ecco allora cosa prepareranno i maestri pizzaioli.

  1. 180g180g Pizzeria Romana (via Via Tor de’ Schiavi, 53). I due leader della pizza in teglia Mirko Rizzo e Jacopo Mercuro hanno scelto per le creative: una capocollo di Montefiascone, fichi, friggitelli all’olio Flaminio aromatizzato al chili e robiola ai tre latti; una pizza alici di Sciacca, stracciatella di burrata, concentrato di pomodoro datterino, origano bianco di Sicilia e basilico al limone; un calzone con porchetta di Vitaliano Bernabei, cicoria ripassata e bufala di Amaseno.
  2. 91-bis91 bis (via della Farnesina, 91). A pochi passi da Ponte Milvio la pizzeria gestita da Mauro Meddi presenterà: MortaDOL, focaccia con mortadella di maiale nero di Mangalitza (selezione D.O.L) , bottarga e avocado; Supermarinara, con aglio, origano, pomodori pachino, alici e capperi; una Saporita, con mozzarella, gorgonzola, fiori di zucca, ‘nduja e finocchietto selvatico; la Profumo amalfitano, con mozzarella, scarola ripassata, olive taggiasche, emulsione di alici e limoncello vaporizzato; la Vellutata, con mozzarella, gorgonzola, zucchine, vellutata di zucchine e speck croccante.
  3. grottinoAl Grottino (via Orvieto, 6). Lo storico locale vicino a San Giovanni offrirà una baccalà e patate crispy, una pizza alla vaccinara (con coda), una fichi settembrini, rucola, riduzione di aceto balsamico, pecorino di grotta, culatello e mandorle tostate e una semplicissima Romana, base margherita, pepe nero, cipolla e pecorino romano buccia nera. “Ci sono affezionato – dice Tony Vespa – è molto semplice ma è la più buona in assoluto“. Il calzone, invece, anziché ripieno di prosciutto, sarà farcito con coppa romana.
  4. exquisitalyExquisitaly (piazza di S. Bernardo, 99). Wine bar, caffetteria, cioccolateria, ristorante, oltre che pizzeria. Quest’ultima si avvale di materie prime rigorosamente italiane. Per la serata presenterà una Reggio Calabria, con pomodorini gialli, provola di Agerola, tonno e polvere di capperi e una Ravanelli e alici, con fiordilatte, scarola riccia, burrata pugliese, alici di Cetara e ravanelli.
  5. frontoniFrontoni (via Assisi, 117). Daniele Frontini presenterà la sua Supplizza, con pomodoro, supplì sbriciolato, pangrattato e basilico. Quindi una pizza del mese, con crema Bangla Tiger, pomofoti pachino, olive nere e pisellini e la pizza dell’estate, con purea di melanzane, cipolla rossa e anguria. Ci sarà anche l’Ultima melanzana, con pomodoro, melanzane grigliate condite alla contadina e pangrattato; quindi la fior di pesto, con pesto di basilico, pomodoro passato, pomodoro pachino e fiori di zucca e per chiudere la focaccia tabasco e cannellini, con sedano, carote, fagioli cannellini, cipolla rossa e tabasco.
  6. gatta-mangionaLa Gatta Mangiona (via Ozanam 30, 32) a Monteverde ha scelto un menu degustazione, che prevede: supplì al telefono con sugo finto, fiore di zucca secondo Claudio Gargioli, crocchetta di patate alla carbonara, la rota co’funghi di Pasolini (impasto romano tradizionale), pizza fiori di zucca e alici (impasto romano moderno), pizza ri-cotta ripiena di picchiapò, calzone romano (fiordilatte, prosciutto crudo e tuorlo d’uovo), dolce a sorpresa dello chef Claudio Gargioli. Da bere con i fritti ci sarà la birra Lisa, di Birra del Borgo, mentre per le pizze sono previsti i vini laziali di Lorella Reale, Damiano Ciolli, Andrea Occhipinti. Info e prenotazioni: 065346702.
  7. gazometro-38Gazometro 38 (via del Gazometro, 38) ha messo nel menu le cinque classiche richieste – margherita, marinara, capricciosa, boscaiola bianca, fiori e alici -, ma anche calzoni funghi e crudo, la celebre Amatriciana 38 (guanciale croccante, cipolle in agrodolce, crema di pecorino), poi cicoria e salsiccia, la scarola, uvetta pinoli e guanciale, e infine radicchio, gorgonzola e noci.
  8. giuliettaGiulietta (piazza dell’Emporio, 28). Nel cuore di Testaccio il locale firmato Bowerman presenta: pistacchio e mortadella con fiordilatte; Ceci polpo e rosmarino, con crema di ceci, fior di latte polpo cotto a bassa temperatura, olio al rosmarino in polvere; la Spagnola, con cecina de Leòn, alice di Nardin e fior di latte; Estate a Roma, con fior di latte, fiori di zucca, crema di zucchine in scapece, alici impanate e fritte; patate e baccalà, con crema di patate, baccalà, olive e capperi, fior di latte e olio al rosmarino; Fregene, con spaghetti di zucchine, vongole, cozze, fonduta di pecorino e basilico; calzone ripieno fritto, con salsiccia, prosciutto cotto, fior di latte (anche con tartufo), wurstel e patate, con wurstel artigianale, wedges di patate e fior di latte; sarda e cipolla, con cipolla rossa in agrodolce, sarda affumicata, spinacio fresco e ricotta di bufala e, infine, una pizza melanzane al cocco e curry verde.
  9. lievitoLievito – Pizza & Birra (via Andrea Doria, 16) offrirà le classiche tra cui spicca una Napoli con fiordilatte vaccino di Latina, san Marzano DOP, alici di Cetara più un calzone romano. Per le speciali, invece, ha pensato a patate e pancetta, arrabbiata e stracciatella, burrata e speck , quindi la Greenwich (mozzarella, blue stilton e riduzione al Porto) e la famosa Tortellino (Brodo di carne, noce moscata, parmigiano reggiano dop, mortadella igp Bologna e prosciutto crudo di Parma).
  10. pizzeria-magnificaMagnifica (via Ugo de Carolis, 72). Pizzeria con 60 coperti, ambiente semplice, curato, dal tocco minimal con sedie retrò e pareti sui toni del beige, presenterà le pizze classiche più la Tommasino, base rossa con pomodorini semi dry, bufala campana ed emulsione al basilico. Special saranno anche il calzone alla carbonara, fiori di zucca, burrata di Andria, bottarga di Cabras e la pizza peperoni alla brace, con bufala, colatura di alici di Cetara e filetti di alici siciliane.
  11. momaMoma (via Calpurnio Fiamma, 40). Nel quartiere Tuscolano, in un ambiente minimal dove il bianco predomina, Moma è un pizzeria che si basa sull’attenta ricerca delle materie prime, in particolar modo del territorio laziale. Per la serata ci saranno: “una romana”, con mozzarella, cicoria ripassata e salsiccia; quindi l Tricolore, base rossa, in uscita mozzarella di bufala a crudo e pesto fatto in casa; Zucchine, base bianca mozzarella provola zucchine e cipolla rossa caramellata, Supermarinara, pizza rossa con aglio, origano, pomodori pachino, alici e capperi. Infine la Tropea, con mozzarella, speck, miele e salvia croccante.
  12. birra-del-borgoOsteria di Birra del Borgo (via Silla, 26), le cui pizze sono costruite da Luca Pezzetta, per il Pizza Romana Day presenta pizze piuttosto particolari: coda alla vaccinaria, pollo con i peperoni, animelle spinaci e tartufo, calzone trippa porcini e mentuccia, pajata arrosto, cardoncelli e patate, broccolo, steccato di morolo e arancia. Quindi le classiche Napoli, fiori, funghi, capricciosa e il calzone carbonara.
  13. il-passetto_pizzaPassetto Ristorante – Pizzeria (piazza di S. Apollinare, 41). Locale storico alle porte di Piazza Navona, presenta un menù degustazione che prevede antipasto, birra e dolce e una bevanda inclusa. Tra le pizze, oltre alle classiche, le proposte creative dello chef prevedono la Velletrana, con pomodoro, mozzarella, pomodorini freschi, funghi porcini, prezzemolo; broccoletti e mortadella, con crema di broccoletti, filetti di broccolo, pomodori secchi e mortadella.
  14. pietralataPietralata – Pizzeria di quartiere (via di Pietralata, 146) ci porta a Roma e alla sua pizza con un’arrabbiata, una pizza zucchina marinata e la datterina, con fiordilatte, datterino giallo, battuto di basilico, bufala. Quindi la Caciocchiata, con fiordilatte, formaggio caciocchiato, rucola e lonzino e per chiudere l’Alice, con pomodoro, alici, burrata e capperi.
  15. proloco-pincianoPro Loco Pinciano (via Bergamo, 18). A due passi da Piazza Fiume, all’interno di un locale trendy tra sedie vintage e pareti di pietra, le pizze classiche saranno margherita, supermarinara, Gaeta, capricciosa e funghi. Per le creative, invece, si potrà scegliere tra la pizza mortadella, carciofini e scaglie di provolone; l’Amatriciana pro Loco, la bianca della Tuscia, la Monte San Biagio e la speciale baccalà. Ricco anche il parterre antipasti: panzanella croccante con baccalà, polpetta bollito con giardiniera, supplì, crocchette di patate alla carbonara, assaggio polpetta di coda, pane e ricotta pro Loco, tagliere salumi e formaggi.
  16. santalbertoSant’Alberto (via del Pigneto, 45). Pizzeria moderna e luogo fra i più amati di Roma Est, per il pizza Romana Day impasterà: Margherita, Napoli, Capricciosa, Funghi, fiori di zucca e alici, calzone romano. Quindi la pizza Yummy, con mozzarella, lardo di Colonnata e salsa tartufata e l’Estiva, con salsa di pomodoro, stracciatella, pomodorini gialli, polvere di olive, basilico.
  17. sbancoSbanco (via Siria, 1) presenterà tra le pizze rosse marinara, Napoli, margherita, diavola, parmigiana, funghi rossa e capricciosa. Per le bianche, invece, fiori e alici, salsiccia e funghi, provola affumicata e speck, crostino, vegetariana, quattro formaggi, carbonara. “Abbiamo fatto le cose semplicissime della romanità” ha commentato Marco Pucciotti, socio della pizzeria con Stefano Callegari.
  18. seuSeu Pizza Illuminati (via Angelo Bargoni, 10). Creatura del giovane e talentuoso pizzaiolo Pier Daniele Seu, per l’occasione trasforma l’intero menu in pizza romana. Dopo le certezze, cioè le classiche marinara, margherita, Napoli, DOP con mozzarella di bufala e Amatriciana, con guanciale e pecorino, sul menu si troveranno, in versione capitolina: la capricciosa, fiori e alici, funghi e prosciutto, focaccia crudo e burrata, focaccia caprese con pomodoro datterino. Per le speciali ci saranno la margherita gialla, con pomodorino giallo, provola affumicata e menta, la fiori e mortazza, con fior di latte, fiori di zucca, mortadella, mantecato di ricotta, granella di pistacchio, pepe; la Scommessa vegana, edizione estiva, con vellutata di fagioli cannellini al profumo di cumino, caponata di melanzane, zucchine, patate, mandorle e basilico; la margherita confit, con pomodorini confit, burrata, pesto di basilico; la Scapece, con zucchine alla scapece, fior di latte, formaggio graukase e menta; quindi la Parmigiana, poi la Palestrata, con fior di latte, bresaola, mousse di rucola, parmigiano 24 mesi e zeste di lime; la Tartare 2016, con burrata, tartare di tonno, granella di pistacchio e zeste di lime. Si chiude con la Magggica, con pomodoro, pomodori del piennolo giallo, pomodorini confit, alici, origano, basilico, pinoli, polvere di olive taggiasche, zeste di arancia, olio all’aglio.
  19. spiazzoSpiazzo (via Antonio Pacinotti, 83). In zona Ostiense, il locale prevede una settantina di coperti tra sale interne e spazio all’aperto. Per l’occasione potrete gustare una margherita con passata di pomodoro, fiordilatte di Agerola, basilico, olio evo aromatizzato al basilico, una Napoli con passata di pomodoro, fiordilatte di Agerola, alici di Cetara e olio evo, una fiori di zucca e alici con fiordilatte di Agerola, fiori di zucca, alici del mar Cantabrico e olio evo. Quindi la funghi e la capricciosa. Per la serata due Spiazzanti Romana Style: l’Amatriciana, con crema di sugo all’amatriciana, fonduta di pecorino romano e guanciale Re Norcino croccante e la Norma, con passata di pomodoro, mozzarella di bufala affumicata, melanzane fritte, ricotta salata e pesto di basilico.
  20. casetteCasette di Campagna (via di Affogalasino, 40). Come da nome, la pizzeria è immersa nella campagna romana, coadiuvata da forni a legna per la realizzazione di ottime pizze. Sull’impasto, ben preparato e digeribile, Casette proporrà le sue creazioni: la Ricca, con mozzarella, porcini, guanciale e scaglie di parmigiano; la Buttera, con salsiccia, pecorino e olive taggiasche; la Prelibata con stracciata di bufala e alici; la Casetta di campagna con mozzarella e gran misto di ortaggi; la Bufalina, con mozzarella di bufala a crudo, pomodorini e basilico. Inoltre ci saranno alcune pizze romane ripiene: Montagnola (mozzarella, porcini, taleggio, mortadella al pistacchio), Number One (bufala e crudo di Amatrice), Succulenta (mozzarella, scarole ripassata alle olive, alici e pecorino).

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti