Unicorn food 2.0: arriva l’UniCornetto

10 settembre 2018

L’universo del rainbow food e unicorn food si arricchisce con una new entry che è già diventata mania: l’UniCornetto. Come si può facilmente intuire dal nome, l’idea è della Unilever, multinazionale anglo-olandese che gestisce anche l’italiana Algida. Insomma: l’Unicornetto è un fratello del Cornetto, intramontabile gelato che tutti noi conosciamo anche troppo bene. Segni particolari? È colorato, anzi coloratissimo. Lilla e azzurro, per l’esattezza, ricoperto di praline bianche, rosa e viola e arricchito da un cuore ai frutti di bosco. La filosofia unicorn ha travolto pure la cialda, che s’è vestita di fucsia.

Un gelato scenografico: ma il sapore?

unicornetto-3

Insomma, l’UniCornetto ha un aspetto a dir poco invitante. Ma veniamo al sapore, perché non sempre – si sa – l’abito fa il monaco. I pareri di chi ha provato la novità sono in netto contrasto: c’è chi ha apprezzato molto e chi è rimasto deluso. i gusti ufficiali dell'unicornetto non sono stati ancora resi noti Ma non si riesce, per il momento, a trovare un accordo sui sapori. Insomma, al di là dei coloranti che servono a far scena, quali sono i gusti dell’UniCornetto? Panna e cioccolato bianco, dicono alcuni. Bubble gum e lavanda, dicono altri. Non panna ma vaniglia, sostengono altri ancora. La casa produttrice tace, consapevole del fatto che l’enigma può far incrementare le vendite. Ok, proviamolo, direte voi. Così sveliamo l’arcano una volta per tutte. E invece no, non si può. Perché l’UniCornetto, per il momento, è in vendita soltanto in Thailandia. E tutti gli altri restano a guardare.

Su Instagram è UniCornetto-mania

unicornetto-2

L’UniCornetto sta spopolando su Instagram e il relativo hashtag nel giro di pochi giorni è diventato virale. Dopo tutto la Thailandia è il settimo Paese più popoloso del pianeta; se si aggiunge un flusso turistico senza soluzione di continuità, non stupisce la quantità di foto. un prodotto tailor-made per instagram Ma perché l’Unilever ha reso disponibile il magico gelato soltanto laggiù? Non è dato saperlo. Tuttavia la scelta aziendale è stata questa, anche se si vocifera che l’UniCornetto potrebbe presto sbarcare anche in Europa, e quindi in Italia. Da una parte ci sarebbe una grande curiosità, questo è poco ma sicuro. Tutti, almeno una volta, lo comprerebbero. Però c’è anche da dire che gli italiani storcono facilmente il naso davanti alle stranezze culinarie. Sarà questo il motivo per cui, finora, l’Unicorn Food non ha fatto particolare presa nel Bel Paese?

I commenti degli utenti