Milano Wine Week, ecco che cosa ci aspetta

17 settembre 2018

La fine dell’estate è stata molto calda a Milano. Dopo l’apertura del primo Starbucks italiano, ecco che è arrivato il momento di parlare di un’altra grande e interessante iniziativa: la prima edizione della Milano Wine Week. Dal 7 al 14 ottobre un ricco calendario di eventi dedicati al vino e alle sue tante sfumature animerà vari luoghi della città e richiamerà appassionati, curiosi, operatori del settore. una manifestazione dedicata al vino e diffusa in tutta la città di milano con eventi e degustazioni Tutte iniziative selezionate per garantire la qualità dei prodotti, per trasmettere cultura, non per parlare del bere fine a se stesso ma di un consumo consapevole. La manifestazione vuole infatti rivolgersi al maggior numero di persone con un linguaggio semplice, per raccontare ciò che sta dietro al vino e alla bellezza dello stare insieme. “Vuole essere un esempio conviviale di piacere che coinvolge un’intera città“, ha spiegato in conferenza stampa Luciano Ferraro, coordinatore del comitato scientifico della Milano Wine Week e caporedattore centrale del Corriere della Sera. Alcuni eventi saranno a pagamento (si potrà acquistare il biglietto sul sito della manifestazione), ma tanti altri saranno gratuiti. Curiosi di conoscere qualcosa di più sulle attività proposte durante questa settimana?

Programma

Brindisi

Potete iniziare col prendere parte alla preview della Milano Wine Week sabato 6 ottobre alle 18.30. Migliaia di persone si raduneranno per battere ogni record di brindisi collettivo con un flashmob in piazza Tre Torri con le bollicine delle aziende aderenti all’Istituto Trentodoc. Le iniziative sono davvero tantissime e in continuo aggiornamento sul sito della manifestazione, ma vi segnaliamo alcuni appuntamenti che caratterizzano questo variegato panorama. A inizio ottobre sarà poi disponibile la guida ufficiale. Ricordate che il punto di riferimento della manifestazione è Palazzo Bovara in corso Venezia 51, che ospiterà alcune delle attività più importanti, oltre ad approfondimenti, masterclass, degustazioni, presentazioni e workshop.

  1. bicchieri di vinoIl 9 ottobre c’è il Wine Business Forum, un Think Tank di 100 opinion leader del mondo vinicolo italiano (divulgatori, manager, produttori, ecc.) che si confronteranno su cinque tematiche: internazionalizzazione, innovazione, comunicazione, finanza e credito, innovazione dei sistemi di vendita. A moderare i tavoli interverranno Luciano Ferraro, coordinatore del comitato della Milano Wine Week, Barbara Lunghi, Head of Primary Market di Borsa Italiana, e Silvana Ballotta, CEO di Business Strategies. Le conclusioni verranno raccolte in un documento che verrà consegnato a Gian Marco Centinaio, ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali. L’obiettivo dell’ideatore della Milano Wine Week, Federico Gordini, è quella di far diventare il Wine Business Forum un momento di confronto annuale.
  2. SommelierDurante la conferenza stampa si è ribadito più volte il legame tra vino e ristorazione, argomento di cui si discuterà anche durante il convegno sul futuro delle professioni di sala, realizzato da Alma – Scuola internazionale di cucina nella mattina di mercoledì 10. Nel pomeriggio, a Palazzo Bovara, in occasione di Spirito diVino Day, ci sarà la presentazione della nuova release della rivista vinicola.
  3. L’11 ottobre sarà invece la giornata dedicata al Franciacorta con un percorso di degustazione pomeridiano nel palazzo di corso Venezia, tra i banchi d’assaggio di 40 cantine, e una serata dedicata a questa specialità e al suo territorio tra i vari piani del Brian & Barry Building.
  4. corriere-vinicoloSempre a Palazzo Bovara il 12 ottobre sera si terranno i festaggiamenti per i 90 anni del Corriere Vinicolo, in collaborazione con l’Unione Italiana Vini, mentre sabato 13 sarà presentata la nuova stagione della trasmissione I Signori del Vino insieme ai conduttori Rocco Tolfa e Marcello Masi. In questa serata saranno presenti produttori vinicoli provenienti dai 10 territori protagonisti del programma che andrà in onda su RaiDue.
  5. doctor-wineDomenica 14 all’Hotel Principe di Savoia verrà presentata la Guida di DoctorWine con una grande degustazione che coinvolgerà oltre 100 dei produttori citati.

Quartieri tematici

milano porta nuova garibaldi

Su modello delle altre grandi settimane milanesi, ci saranno poi i quartieri tematici che proporranno degustazioni, menu speciali e altre attività dedicate. Il Franciacorta Wine District animerà la zona di Brera-Solferino-Garibaldi, mentre a Porta Romana saranno protagonisti il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese e il Distretto Produttori di Qualità dell’Oltrepò Pavese. Come sottolineato in conferenza stampa dall’assessore regionale all’agricoltura Fabio Rolfi, la manifestazione “sarà l’occasione per presentare la realtà vinicola lombarda, un settore giovane e capace di cogliere i cambiamenti del consumo e del mercato“. L’assessorato collaborerà per realizzare altre attività all’interno del palinsesto che diano spazio pure ad altri consorzi vinicoli della regione Lombardia.

bartolini

Eataly ospiterà tutta una serie di iniziative dedicate, così come verranno coinvolti nelle attività altri interessanti luoghi milanesi grazie alla collaborazione con Uevla, l’associazione di Confcommercio delle enoteche di Milano e provincia. In collaborazione con Wine Tip gli intenditori potranno partecipare a cene realizzate con alcuni grandi interpreti della ristorazione milanese come Enrico Bartolini al Mudec.

vino

La Milano Wine Week non sarà solo caratterizzata da novità e iniziative create apposta per l’occasione, ma radunerà anche una serie di appuntamenti storici. Il primo di questi è Bottiglie Aperte che è entrata nel palinsesto della Milano Wine Week con la sua settima edizione. Il 7 e l’8 ottobre al Superstudio Più di via Tortona troverete più di 200 cantine e oltre 900 referenze. Non mancheranno verticali guidate, dibattiti su tematiche d’attualità, focus specifici (per esempio sullo champagne), il tradizionale bando per le start up innovative e i Bottiglie Aperte Awards, riconoscimenti che premiano realtà che si sono distinte per la ricerca, l’innovazione e lo stile.

milano-wine-week-2

Il 12 sarà poi la volta della seconda edizione di Fermento Milano organizzato da Fisar Milano (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori). A Palazzo Bovara sarà possibile assaggiare più di 100 vini con l’aiuto e la guida di sommelier qualificati e degli stessi produttori. Il biglietto d’ingresso costa 15 euro ed è già disponibile in prevendita sul sito dell’evento.

I commenti degli utenti