25 anni de L’Albereta in Franciacorta con i suoi più grandi protagonisti

19 settembre 2018

Prendi un lago, quello di Iseo, aggiungici intorno tanti vigneti, quelli della Franciacorta, mettici anche una villa antica e l’incantesimo è fatto e si chiama L’Albereta. La creatura fiore all’occhiello della famiglia Moretti un luogo storico in cui si sono susseguiti grandi personaggi come gualtiero marchesi famosa in tutto il mondo come oasi ideale di benessere – compie 25 anniNata in una terra di elezione, la Franciacorta, L’Albereta è oggi conosciuta come luogo di accoglienza e di pace, che coinvolge i sensi attraverso la cura dell’ospite, l’alimentazione, i trattamenti wellness. Carmen Moretti, la visionaria della famiglia, fin da piccola ha coltivato il sogno di dare vita a un relais da favola. L’Albereta è la Franciacorta e viceversa, con la Villa, la Torre Bellavista, la Torre Contadi Castaldi, la Casa Colonica con il suo loggiato e la Torre del Lago. Si inserisce in un contesto di rara bellezza, con i vigneti e il grande parco che ospita opere d’arte contemporanee.

vista-lago-6

Un luogo votato all’ospitalità dove grandi personaggi hanno fatto parte della famiglia dell’Albereta come Antonio Marson, il Maestro Gualtiero Marchesi, Henri e Dominique Chenot, Fabio Abbattista, Franco Pepe. Gualtiero Marchesi fu presente fin da subito al fianco della famiglia Moretti. Quando il 23 settembre 1993 L’Albereta aprì le sue porte, Marchesi aveva il suo ristorante gastronomico e le prime 9 stanze, nella casa Leone e nella Torre Bellavista, erano pronte ad accogliere gli ospiti. Un sodalizio durato 20 anni, dove Marchesi ha sempre sostenuto due principi famosi: “La forma è materia“ e il doveroso “rispetto del sapere”.

franco-pepe

Oggi a guidare la cucina del Leone Felice c’è lo chef Fabio Abbattista: è entrato nelle cucine dell’Albereta il 31 dicembre 2013, ultimo servizio di Marchesi, e da quel giorno ha sentito la potenza dell’alta cucina italiana concentrata in un luogo. Giorno dopo giorno ha dimostrato che i suoi piatti sono eleganti, bilanciati e diretti al gusto. Al chiosco La Filiale c’è invece la pizza di Franco Pepe, che con determinazione, ricerca e costanza, è diventato negli anni uno dei maestri pizzaioli italiani: nel 2018 è stato consacrato Miglior Pizzaiolo d’Italia nella 50 Top Pizza.

I commenti degli utenti