Il cibo in radio: Radio Food Project

27 settembre 2018

Il cibo arriva anche in radio, con il primo progetto editoriale a sostegno del mondo del food realizzato in italia. Si chiama Radio Food Project e sabato prossimo 29 settembre, alle 13, il cibo sbarca in radio con andrea febo, luca latini e luca sessa sarà presentata nell’auditorium di palazzo Wegil a Trastevere, durante la manifestazione Culinaria. Ideata da Andrea Febo, speaker radiofonico e food writer di Agrodolce, dallo psicologo Luca Latini e da Luca Sessa, giornalista e presentatore, la nuova emittente è stata pensata come un grande network, in cui educare e raccontare la grande evoluzione del mondo del food. Online all’indirizzo www.radio-food-live.com, (c’è anche la versione del giornale online), nel suo palinsesto ci sono approfondimenti, rubriche, curiosità e intrattenimento, per promuovere e valorizzare le tradizioni e il territorio italiano. E fare vera educazione alimentare.

radio-food-2

Oltre all’attività che facciamo nelle scuole – spiega Luca Latini – vogliamo fare un viaggio alla scoperta delle reali meraviglie del nostro paese ma anche delle sue difficoltà. Vogliamo conoscere, raccontare e sostenere storie fatte di persone, tradizioni, mestieri antichi, portandole alla conoscenza di tutti, questo perché siamo convinti che la conoscenza sia l’unico strumento utile per una scelta consapevole”. Tanti i professionisti chiamati a raccontare attraverso video, articoli e podcast i vari settori e le mille sfaccettature dell’enogastronomia made in Italy: dal vino all’alimentazione sana, alla pasticceria, fino al marketing e alla comunicazione aziendale. Quindi la pizza, la birra, perfino un format in lingua inglese sulle storie e invenzioni culinarie da Roma.

radio-food

Ogni trasmissione – precisa Luca Sessa – avrà l’onere e l’onore di raccontare il territorio attraverso le realtà che verranno coinvolte in testimonianza diretta e indiretta. Ci saranno poi dei contenuti d’intrattenimento e delle pillole che spaziano dalla musica elettronica e campionata durante la preparazione di un piatto, fino all’abbinamento di una ricetta e di una canzone che in maniera strettamente tradizionale, racconteranno l’Italia intera”.

I commenti degli utenti