A Milano l’autunno parla giapponese: Japan Festival

4 ottobre 2018

Cibo, sake, manga, arti marziali, lingua e calligrafia giapponese. Dal 5 all’8 ottobre, alla Fabbrica del Vapore di Milano c’è Japan Festival, per scoprire e celebrare la cultura e la tradizione del Sol Levante. 4 giorni dedicati a tutto ciò che rende affascinante il giappone Organizzato dall’associazione culturale La via del Sake e da Kathay, che a Milano è uno dei negozi punto di riferimento per chi vuole acquistare prodotti alimentari etnici, il festival per quattro giorni consentirà di partecipare a lezioni per adulti e bambini di arti marziali, corsi dedicati di lingue e calligrafia giapponese, con sessioni dedicate al rituale della vestizione del kimono, alle tecniche degli origami e laboratori di disegno e manga. Quindi si potrà imparare a realizzare piatti tipici giapponesi come il sushi o a organizzare un perfetto bento: sarà sufficiente iscriversi a uno dei tanti dei corsi di cucina previsti.

japan-festival-2

Japan Festival comincia venerdì 5 alle 17 con la conferenza Giappone, dove il futuro è già presente, cui seguirà la cerimonia di inaugurazione e dj set fino a mezzanotte. Sabato e domenica si riparte alle 10 fino a mezzanotte, oltre alla tradizionale area dedicata al sake con banco d’assaggio e corsi, il festival offrirà al pubblico un’intera area dedicata al food con i migliori ristoranti giapponesi di Milano e un’area market dove sarà possibile acquistare prodotti tipici. Ci saranno Zazà Ramen, Gastronomia Yamamoto, I love Poke, Macha, Maido, Mystic Burger, Yamasa, Mizkan, Kewpie, Sushita e uno stand curato da Ajinomoto con S&B e ai barman provenienti dai noti locali: Bech Milano, Mag cafè, Rita&Cocktails e Rufus Cocktail Bar, che serviranno esclusive preparazioni a base di sake.

sake-madrid-fusion

Il Japan Festival proseguirà poi nella giornata di lunedì 8 ottobre (ore 10-18) con corsi per tutti e seminari dedicati ai professionisti del settore: ci saranno corsi specializzati sugli abbinamenti, ci saranno corsi specializzati su sake, shochu e whiskey giapponese le tipologie e le tecniche produttive del sake, shochu e whiskey giapponese, di conversazione e introduzione alla lingua giapponese e di conoscenza del tè.  A prendersi cura dei più piccoli ci penseranno Nintendo con le sue gaming station, Tamiya con i modellini e l’Accademia dei Manga, insieme a Hello Kitty. L’ingresso al Japan Festival è libero, ma è necessario iscriversi gratuitamente all’associazione. Per accedere alle aree del Festival il pubblico adulto dovrà acquistare al primo ingresso i sakecoin (unica forma di pagamento accettata al Japan Festival), per un valore di 10€, spendibili per consumazioni, acquisti di prodotti o corsi nell’arco dei quattro giorni.

I commenti degli utenti