Festival del Baccalà: il Triveneto si sfida a colpi di ricette

9 ottobre 2018

Il baccalà alla vicentina sarà uno dei protagonisti, insieme al baccalà mantecato e allo Stofiss dei Frati, del Festival del Baccalà, evento che coinvolgerà 26 ristoranti del Triveneto, che si sfideranno a colpi di ricette fino al 28 febbraio 2019. fino al 28 febbraio 2019 il baccalà è protagonista in triveneto Al vincitore sarà assegnato l’ambito Trofeo Tagliapietra. Si tratta di una competizione itinerante organizzata dalla Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato, la Venerabile Confraternita del Baccalà alla Vicentina e dalla Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati, che coinvolge i più importanti ristoranti del Triveneto: gli chef delle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, possono infatti partecipare proponendo le ricette più creative a base di stoccafisso.

Come si svolge il festival

festival-baccala-2018_cartolina

Il Trofeo Tagliapietra, consegnato in occasione del gala finale in programma per il 26 marzo 2019, rimarrà nelle mani dello chef autore del miglior piatto per un anno intero. Allo stesso vincitore sarà inoltre offerta la possibilità di viaggiare in Norvegia per scoprire le Isole Lofoten, patria dello stoccafisso. Ogni ristorante dovrà organizzare una serata nel proprio locale fino al 28 febbraio 2019, dove proporrà ai clienti e a una delegazione della giuria tre piatti (un antipasto, un primo e un secondo) a base di stoccafisso.

festival-baccala

Saranno poi i clienti a votare il piatto preferito della serata, mentre la delegazione prenderà atto della scelta. Alla fine le 10 ricette più votate saranno realizzate dagli stessi autori lunedì 11 marzo al Baccalàdivino di Mestre e una giuria, questa volta mista e composta da chef e membri del comitato esecutivo, porterà  a 5 il numero dei finalisti. Questi parteciperanno alla serata del gala finale in programma a Montecchio Maggiore (VI) dove sarà decretato il vincitore assoluto.

I ristoranti aderenti

festival-baccala-3

Ecco i ristoranti partecipanti a questa edizione della kermesse: Baita Fraina di Cortina di Ampezzo (Bl). Per Padova e provincia ci sono Le Tentazioni, Radici, Ai Mediatori, La Posa degli Agri, Antica Trattoria Ballotta, Al Ponte, l’Osteria Grappolo D’Oro di Arba (Pn). Rovigo e la sua provincia sono presenti con In Marinetta, Ristorante Bonello Osteria del Gallo. Il Trentino si mette in gara con Hosteria Toblino e Le Formichine. Il trevigiano schiera La Paterna, Antica Torre, La Querce, La Darsena; l’Eliot Hotel di Manzano e Ai Tre Canai portano la provincia di Udine alla disfida. Venezia e provincia sono rappresentate dal Met, Il Ridotto, Da Buso, mentre la Locanda di Piero, Da Beppino Acchiappagusto difendono il vicentino. Per finire Al Callianino di Montecchia di Crosara diffonde la cucina del veronese.

I commenti degli utenti