Nasce una app per trovare il cibo italiano ovunque nel mondo

15 ottobre 2018

Trovare il pomodoro giusto, gli spaghetti, ma anche la mozzarella che non sappia di gomma e magari non sembri un po’ verdognola: chiunque abbia abitato all’estero sa che queste non sono minuzie di poco conto, ma vere e proprie questioni di vita. Lo sanno anche Ivano Rotondo, Gaetano Biondo, Caterina Diglio, Luca Marmo e Claudio Vitale, cinque cervelli in fuga dall’Italia che, dinanzi forse all’ennesima cena italiana saltata per mancanza di ingredienti, hanno creato l’app MammaItalia.

Come funziona MammaItalia

mammaitalia

Con questo software da installare sullo smartphone è possibile individuare e quindi procurarsi molto più velocemente gli alimenti italiani all’estero. Geolocalizzandosi è possibile scovare olio, scovare olio, formaggi, salumi e vini semplicemente geolocalizzandosi formaggi, salumi e vini che possono aiutare a sentire meno la mancanza dell’Italia quando ci si trova oltre i confini patrii. Inoltre è anche una buona bussola per gli stranieri che amano il cibo italiano – quello vero, non contraffatto – e vogliono prepararselo in casa. L’app, disponibile per iOS e Android, è molto semplice da usare. Basta scrivere il nome di un prodotto – ad esempio, passata di pomodoro – nella barra di ricerca per far comparire gli articoli e le marche presenti nelle vicinanze, una mappa che ci segnala in quali negozi è possibile reperirli, la loro posizione e il loro indirizzo, oltreché la loro distanza dal punto in cui ci troviamo.

mammaitalia

Ma non solo: oltre all’articolo ricercato, l’app consente di esplorare tutto l’assortimento di cibi italiani presenti nei negozi intorno a noi, compresi ingredienti a cui magari non avevamo ancora pensato e di scoprire persino le ricette tradizionali per cucinarli (casomai la mamma non abbia voglia di venire da voi per cucinare la parmigiana di melanzane). Inoltre l’app indica anche i negozi online che spediscono la spesa nel luogo in cui ci si trova, facilitando l’acquisto online degli alimenti made in Italy. L’app è disponibile in italiano, inglese e spagnolo: segnala solo cibo italiano presente a Londra, Parigi, Berlino, Madrid e Barcellona, ma a breve si prevedono ampliamenti verso il resto d’Europa e oltreoceano.

Lotta alla contraffazione

italian-sounding-2

MammaItalia si inserisce in un panorama economico in cui un fenomeno molto grave danneggia ogni anno l’esportazione di prodotti italiani all’estero: la contraffazione. Ogni anno il giro d’affari legato al settore agroalimentare è di 34,3 miliardi di euro. il fenomeno dell'italian sounding danneggia ogni anno l'esportazione di prodotti italiani Se non ci fosse il fenomeno dell’Italian Sounding – vendita di prodotti il cui nome suona italiano, ma non lo è – il fatturato arriverebbe a 60 miliardi. L’esempio più sconcertante? Negli Stati Uniti, un solo alimento su 8 venduti come italiani, è realmente stato prodotto o trasformato nel nostro Paese. MammaItalia consente agli oltre 1,2 miliardi di Italian Food Lovers nel mondo di cercare e acquistare sempre e solo prodotti agroalimentari italiani autentici e di qualità. L’app dunque può diventare un valido sostegno anche per le aziende produttrici: è possibile per queste, infatti, inserire nell’app ciò che esportano all’estero, in modo assolutamente gratuito.

La community di MammaItalia

Step 2 Insalata di finocchi e parmigiano

Se un prodotto che cerchiamo non fosse disponibile dove ci troviamo, nemmeno tramite acquisto online, o se la presenza di un alimento non fosse tracciata dall’app, la funzione segnalazioni consente di comunicarla agli altri utenti, e richiedere di inserirla in database tramite un semplice messaggio WhatsApp. Inoltre MammaItalia è presente su Facebook e Instagram, dove sono disponibili tante curiosità su produttori, personaggi e storie del cibo che hanno reso grande nel mondo il nostro Paese.

I commenti degli utenti