Il vostro prossimo condimento preferito: Mayochup

23 ottobre 2018

Mayochup: ai più attenti basta una manciata di secondi per comprendere che questo neologismo deriva dalla fusione di due termini universalmente noti, ovvero maionese e ketchup. Non si tratta soltanto di una nuova parola, ma di una nuova salsa lanciata dal colosso Heinz e dedicata in primis agli estimatori delle patatine fritte. Ok, diciamolo subito: la trovata è tutt’altro che originale. Alzi la mano chi non ha mai mescolato, nel proprio piattino, maionese e ketchup. Il merito di Heinz sta altrove.

Un equilibrio studiato a tavolino

mayochup-2

La nota azienda statunitense è infatti la prima ad aver ufficializzato il connubio in questione, diciamo così, trasformandolo in un unico prodotto. E inoltre l’equilibrio fra i due ingredienti principali è stato studiato in modo approfondito, al fine di raggiungere la perfezione. Non c’è più bisogno di improvvisare e regolarsi a occhio. non bastava unire maionese e ketchup, bisognava trovare l'equilibrio La Mayochup ha debuttato la scorsa primavera in Medio Oriente: gli internauti di tutto il mondo, tramite i social, sono insorti per motivi decisamente condivisibili (invidia e curiosità). Il risultato? Dalla fine di settembre la salsa è approdata pure sugli scaffali dei supermercati a stelle e strisce al prezzo di 3,49 dollari. Per quanto riguarda l’arrivo in Europa, e in particolare in Italia, non si hanno ancora notizie. Molto probabilmente, prima di compiere quest’altro passo, la Heinz aspettare di raccogliere buoni risultati sul mercato americano. Ma se proprio volete provare la Mayochup, la trovate su Amazon.

Mayochup: carta d’identità

mayochup

Cominciamo dalla questione più delicata, cioè dalle calorie. La Mayochup ne contiene 160 a porzione (poco più di un cucchiaio grande); tante, ma c’era da aspettarselo. Gli ingredienti principali sono: uova, aceto bianco distillato, salsa di pomodoro concentrata, olio di soia, sciroppo di mais, sale, zucchero, aglio e cipolla in polvere, succo di limone, estratto di paprika, gomma di xanthan, amido di cioccolato modificato. Non è il massimo del salutismo, però possiede altre virtù. Pare sia molto convincente, gustosa. E noi restiamo del parere che i peccati di gola, ogni tanto, sono ammessi. Sapete com’è: fortificano.

I commenti degli utenti