Life of Wine a Roma: degustare la vita dei grandi vini

26 ottobre 2018

Ottobre a Roma è sempre un mese speciale per gli appassionati di vino. L’appuntamento da segnare in agenda è per domenica 28 ottobre con Life Of Wine: dalle ore 14.30 alle ore 21 le sale dell’Hotel Radisson Blu (via Filippo Turati, 171) ospiteranno i banchi di assaggio con oltre 55 cantine provenienti da tutta Italia, con più di 170 etichette e 110 vecchie annate. La manifestazione, giunta alla settima edizione, è nata per rendere omaggio all’invecchiamento di tanti famosi vini italiani. I visitatori potranno partecipare – oltre ai banchi di assaggio – anche a 3 degustazioni guidate che vedranno la partecipazione dei giornalisti  Giampaolo Gravina, Filippo Bartolotta e Maurizio Valeriani.

Le degustazioni guidate

life-of-wine-1

Alle ore 15.30 si terrà la degustazione Disfida di vecchie annate tra vitigni autoctoni e internazionali a cura del giornalista Filippo Bartolotta soprannominato Il sommelier delle star, poiché da 20 anni porta in tour per l’Italia vinicola di eccellenza attori e cantanti di fama mondiale. Le aziende presenti saranno Capannelle con il vino 50&50 Rosso Toscana Igt 2001, Capezzana con Villa Capezzana Carmignano Docg 2001, Col D’Orcia con il Brunello di Montalcino Docg 2001, Montevetrano con il Montevetrano Colli di Salerno Igt 2001 e Sella & Mosca con Marchese di Villamarina Alghero Rosso Doc 2001.

life-of-wine-2

Alle ore 17 Giampaolo Gravina presenta Gaglioppo e Sangiovese alla prova del tempo, che metterà a confronto due grandi vitigni italiani che sfidano, e spesso vincono, lo scorrere del tempo. In assaggio i vini di ‘A Vita Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Doc 2008, il Chianti Classico Riserva Docg 2008 di Badia a Coltibuono, l’annata 2010 del Vino Nobile di Montepulciano Docg di Boscarelli, il Cirò Rosso Classico Superiore Doc 2012 di Cataldo Calabretta; per la Fattoria Selvapiana ci sarà in degustazione il Chianti Rufina Riserva Docg 2006, mentre Sergio Arcuri sarà presente con Aris Cirò Rosso Classico Superiore Doc 2008.

life-of-wine-3

Alle ore 18.30 la terza e ultima degustazione sarà condotta dal giornalista Maurizio Valeriani e avrà come tema “Un’annata sopravvalutata e una sottovalutata? La risposta nel confronto tra 1997 e 1998”. In assaggio il Carmignano Riserva Montalbiolo Docg 1997 e 1998 della Fattoria Ambra, le Mille e Una Notte Terre Siciliane Igt 1997 e 1998 di Donnafugata, il Sagrantino di Montefalco Docg 1997 e 1998 dell’azienda Antonelli San Marco, Il Boccadigabbia con l’Akronte Cabernet Sauvignon Marche Igt 1997 e 1998, la Cantina Santadi e il Rocca Rubia Carignano del Sulcis Riserva Doc 1997 e 1998, e Colognole con il Chianti Rùfina Docg 1997 e 1998.

La cena

sette

La giornata si concluderà con una cena a quattro mani al ristorante Sette dell’Hotel Radisson Blu. Sarà ospite la chef Beatrice Segoni del ristorante Konnubio di Firenze, che con lo chef Giuseppe Gaglione del ristorante Sette, si cimenterà in piatti come il Carciofo in olio cottura, topinambur e polvere di guanciale, i Cappelletti di ossobuco alla fiorentina, crema di burrata e spuma di lime, la Sfera di pollo in camicia croccante di panko con patate affumicate e peperoni e lo Zuccotto. Il costo delle degustazioni guidate è di 25 euro a persona (20 euro se aggiunto al biglietto di ingresso a Life of Wine). Posti disponibili 25. Mentre il costo della cena è di 55 euro a persona.

I commenti degli utenti