Bagna Cauda Day: torna l’evento più profumato dell’anno

19 novembre 2018

Per tutti gli appassionati di bagna cauda, piemontesi e non, team aglio e team senz’aglio, è in arrivo il momento più profumato dell’anno: i prossimi 23, 24 e 25 novembre parte la sesta edizione del Bagna Cauda Day! Protagonista chiaramente il piatto più discusso del Piemonte, l’unico che divide, amato e insieme odiato, chiacchierato, in tutte le sue variazioni e ricette.

bagna cauda day

Il Bagna Cauda Day Sempre più locali scelgono di partecipare al Bagna Cauda Day: ristoranti in Giappone, Perù, Russia, Germania e molti altri paesi si uniscono è ormai un’istituzione ad Asti e provincia, ma quest’anno i posti a tavola si sono allargati, comprendendo anche locali in Giappone, Perù, Russia, Germania, Tasmania, Tona, Costa Rica e Australia. I numeri sono importanti: la più grande bagna cauda collettiva conta 151 locali aderenti e un totale di più di 151 mila posti a tavola. Anche quest’anno il prezzo in tutti i locali è fisso: 25 euro, per le trattorie così come per i ristoranti di alto profilo, che possono includere anche il dolce e il caffè. Ogni locale propone un vino – una tipica Barbera piemontese, per essere precisi – a un costo simbolico di 10 euro, ma nulla vieta di poter scegliere altro dalla carta di ogni ristorante. La novità di quest’anno è che, per chi ha piacere, sarà possibile aggiungere all’ultimo giro di fujot – quello in cui per tradizione è fatto cuocere un uovo – una grattugiata di tartufo, un perfetto finale in gloria per tutti i goduriosi amanti del vero oro di Langa.

Le tre versioni della bagna cauda

bagna-cauda-day

Gli appassionati della bagna cauda sanno bene quanto paradisiache siano le cene e quanto infernali invece i risvegli il giorno dopo: l’aglio non risparmia nessuno e permea esseri umani, cose, vestiti, animali, con prepotenza e tenacia per le 36 ore successive al pasto. Quindi, nonostante la tradizione sia piuttosto intransigente a riguardo, la bagna cauda è proposta anche in altre versioni, non a caso denominate rispettivamente eretica – quella con l’aglio stemperato – e atea – quella senza aglio -, a differenziarsi da quella classica. Non tutti i locali propongono tutte e tre le versioni: bisogna informarsi dal sito che segnala ogni ristorante in che modo serva la bagna cauda attraverso un sistema semplice e veloce. Ogni ristorante segnala infatti un semaforo: la luce rossa indica la bagna cauda come Dio comanda, quella gialla la bagna cauda eretica e la luce verde quella atea.

bagna-cauda-day-kiss

Uno dei momenti più sentiti del Bagna Cauda Day, dove si riconosce chi è veramente coraggioso o innamorato – che poi a volte è la stessa cosa – è il Bagna Cauda Kiss. Una volta la principessa trovava il suo principe dopo aver baciato rospi e ranocchi, nella versione astigiana moderna dopo aver mangiato bagna cauda. Il sabato, a mezzanotte, fuori dai locali le coppie unite da vero amore sono invitate a scambiarsi un bacio appassionato lungo tutti i dodici rintocchi che battono l’orario. Per maggiori informazioni circa il Bagna Cauda Day, i ristoranti partecipanti e le iniziative collegate si può consultare il sito dell’evento. Il quartier generale del Bagna Cauda Day con punto informazione è nella sede di Astigiani in corso Alfieri, e risponde al numero 324 5654070.

I commenti degli utenti