La youtuber che cucina ubriaca: MyHarto

5 dicembre 2018

Continua la nostra rassegna dedicata agli youtuber gastronomici. Dopo lo strano caso del calabrese YouTubo Anche Io che si sfonda di calorie in monotoni e surreali lungometraggi, voliamo in America per conoscere Hannah Hart, meglio nota col nickname MyHarto. Autrice di un libro comico di ricette che ha ottenuto buon successo, produttrice di un film indipendente, deve la sua fama soprattutto alla web serie settimanale dal titolo My Drunk Kitchen, ospitata sul suo canale Youtube, che vanta oltre 2 milioni e mezzo di iscritti.

myharto-2

Ma cosa succede di tanto clamoroso in questi video? Come è facile intuire c’è di mezzo l’alcol e la cucina: molto banalmente Hannah cerca di preparare qualcosa da ubriaca, o meglio, beve mentre realizza le sue ricette o presunte tali. hannah cerca di cucinare da ubriaca o comunque beve mentre realizza le ricette Tra un rutto e un sandwich al formaggio, tanto semplice quanto malriuscito, la nostra Hanna intrattiene i suoi fans da quasi 8 anni. Dal primo episodio, datato marzo 2011, a quelli più recenti, oltre al look della protagonista sono migliorati anche gli aspetti tecnici: la risoluzione ovviamente, ma anche il montaggio sempre molto serrato e impreziosito dall’inserimento di elementi grafici. Non mancano episodi con ospiti speciali: dallo chef tv Jamie Oliver ad altri volti più o meno noti dell’universo YouTube. Ah dimenticavo: spesso appare anche un gatto, di quelli spelacchiati e scheletrici che probabilmente non piacciono nemmeno ai cliccatori compulsivi di micetti sul web.

myharto-3

Insomma avete più o meno intuito di che si tratta. Ma qual è il segreto di questo grande e duraturo successo? Sinceramente: non è facile capirlo, almeno per noi. Tranquilli, non sta per partire la paternale sull’ostentato abuso di alcol, anche perché, nonostante qualche bicchiere tracannato in favore di camera, il dubbio che la nostra protagonista sia abbastanza lucida, ci pare più che fondato. Men che meno vogliamo giudicare ciò che prepara, volutamente al limite del commestibile. Banalmente: le sue gag non sembrano così irresistibili e, nonostante un buon ritmo, si fa fatica a resistere alla tentazione di andare avanti col cursore del player. Insomma, sembra che si diverta più lei degli spettatori.

myharto

Troppo italiani noi o troppo americana lei? Chissà! Fatto sta che numeri e successo, anche al di là della rete, danno ragione a Hannah che, tra le tante cose, è diventata anche protagonista di I Hart Food programma in onda su Food Network, dove appare sobria ma paradossalmente più sincera.

I commenti degli utenti