Black Russian: il cocktail

  • Difficoltà
  • Bicchiere di servizio
  • bassa
  • Rock Basso
17 ottobre 2014

Ingredienti

Strumenti

Il black russian è un coktail after dinner molto semplice da realizzare: occorrono vodka e liquore al caffè serviti con ghiaccio in un rock basso. Questo cocktail è nato nel 1949, la sua creazione è stata attribuita a Gustave Tops, barman belga. Gustave lavorava presso il bar dell’Hotel Metropole di Bruxelles e dopo aver conosciuto Perle Reid Mesta, ambasciatrice americana in Lussemburgo, decise di dedicarle questo cocktail. Il black russian deve il suo nome all’uso di vodka, un tipico liquore russo, e all’utilizzo del liquore al caffè; si differenzia dal white russian per l’assenza di panna.

Preparazione

  1. Black russian - 2 liquore al caffè Prendete il bicchiere di servizio e versate prima la vodka e poi il liquore al caffè.
  2. Black russian - 3 ghiaccio e bar spoonAggiungete il ghiaccio e mescolate con il barspoon per raffreddare il cocktail. Assaggiate per verificare l'equilibrio del black russian e aggiungete altro ghiaccio.

I commenti degli utenti