Pimm’s cocktail

  • Difficoltà
  • Bicchiere di servizio
  • media
  • Calice
26 settembre 2014

Ingredienti

Strumenti

Il Pimm’s è un long drink a base di ginger ale che si caratterizza per il sapore fresco, rinfrescante e profumato. Ancora poco conosciuto in Italia, il Pimm’s è il cocktail per eccellenza della borghesia britannica poiché è abitualmente servito durante il torneo di Wimbledon, nelle gare di polo e nelle feste delle università più prestigiose. Le origini del drink risalgono alla Londra del 1823 ovvero all’apertura di un chiosco di ostriche accanto alla Banca d’Inghilterra. Il proprietario, James Pimm, accompagnava i molluschi con un tonico digestivo di sua invenzione a base di gin, chinino e un mix segreto di erbe che era servito in un bicchierino. Questa bevanda fu commercializzata venti anni dopo dallo stesso inventore con l’etichetta Pimm’s N°1 Cup che riprende il nome del piccolo boccale in cui era servito. Negli anni del dopoguerra, le varietà di Pimm’s sono aumentate fino al numero di cinque (tutte con basi alcoliche differenti) che però non sono disponibili in Italia dove è distribuito solo il Pimm’s N°1.

Preparazione

  1. la_preparazione_del_pimm'sPrendete il calice e versate le fette di limone, lime, cetriolo e arancia.
  2. la_preparazione_del_pimm's_001Unite anche la menta e la frutta secca. Versate anche il Pimm's n.1 e mescolate con il bar spoon.
  3. la_preparzione_del_pimm'sAggiungete il ghiaccio, completate con il ginger ale e mescolate bene con il bar spoon.
Completate con una fetta di arancia.

I commenti degli utenti