Virgin Bellini: il video cocktail

  • Difficoltà
  • Bicchiere di servizio
  • molto bassa
  • Tumbler basso
28 giugno 2016

Ingredienti

Strumenti

Il Virgin Bellini è un cocktail analcolico a base di zenzero, miele, succo di pompelmo, ginger ale e angostura. Il Bellini è un cocktail a base di pesche bianche e prosecco inventato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, capo barista dell’Harry’s Bar di Venezia. Questi due cocktail hanno in comune il colore e, se preferite, potete utilizzare il succo di pesca al posto di quello di pompelmo. Il Bellini ha numerose varianti come il Rossini, a base di fragole, il Mimosa, con succo d’arancia, e il Tintoretto, a base di melagrana. In questa versione virgin abbiamo utilizzato l’angostura, un amaro a base di chiodi di garofano, radice di genziana, cardamomo, essenza di arance amare e china, una pianta originaria delle Ande. Anche se è presente una parte alcolica il cocktail può essere considerato analcolico in quanto ha un contenuto di alcol sotto il 3%.

Preparazione

  1. Virgin Bellini 01In un bicchiere di tipo tumbler basso unite 2 cm di zenzero, 1 cl di miele e 4 cl di succo di pompelmo.
  2. Virgin Bellini 02Pestate con un muddler, aggiungete il giacchio e coprite tutto con del ginger ale.
  3. Virgin Bellini 03Unite anche 10 gocce di angostura.
  4. Virgin Bellini 04Mescolate bene con un barspoon e servite con uno spicchio di lime.

I commenti degli utenti