Virgin Mary: il video cocktail

  • Difficoltà
  • Bicchiere di servizio
  • Vota questo cocktail
  • bassa
  • Rock Alto
12 luglio 2016

Ingredienti

Strumenti

Il Virgin Mary è un cocktail estivo a base di succo di pomodoro, ed è la versione analcolica del più conosciuto Bloody Mary. Questo cocktail a base di pomodoro, limone, salsa Worcestershire, tabasco, sale e pepe deve il suo nome ad una famosa regina scozzese: Maria la Sanguinaria, cugina di Elisabetta I. Si dice che il Bloody Mary sia stato inventato da George Jessel nel 1939 negli Stati Uniti. Il Virgin Mary, come il suo corrispettivo alcolico, viene di solito servito prima di pranzo o prima di cena come aperitivo. Esistono moltissime versioni del Bloody Mary, come quella chiamata Ruddy Mary, dove il gin sostituisce la vodka, il Red Eye, dove la parte alcolica è costituita dalla birra in quantità 50/50 con il succo di pomodoro, o il Bloody Maria, dove la tequila sostituisce la vodka. Preparare questo cocktail è semplice e veloce, ed è perfetto per stupire gli amici con un gusto diverso, durante un aperitivo in terrazza. Decorate il cocktail con sedano, cetriolo, pomodori e pepe nero.

Preparazione

  1. Virgin Mary 01Versate nel bicchiere 12 cl di succo di pomodoro, il succo di limone, sale e pepe.
  2. Virgin Mary 02Aggiungete anche la salsa worcestershire, il tabasco e mescolate con un barspoon. 
  3. Virgin Mary 04Unite il ghiaccio e mescolate ancora. Aggiungete il cetriolo, il sedano, mezzo pomodoro fresco e il pepe.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti