Virgin mojito

  • Difficoltà
  • Bicchiere di servizio
  • molto bassa
  • Rock Alto
14 novembre 2014

Ingredienti

Strumenti

Il virgin mojito è la versione analcolica di uno dei cocktail più amati. Rispetto al mojito, nato negli anni ’20 durante il periodo del proibizionismo, in questo long drink non viene aggiunto rum ma un fill up di ginger ale. Esistono numerose varianti di questa preparazione tra le più conosciute il Mexican Mojito – che sostituisce il rum con la tequila – e il Mojito Royal, in cui lo champagne sustituisce la soda. Come per la ricetta tradizionale anche nel virgin mojito la menta viene massaggiata prima di essere inserita nel bicchere, dopo aver aggiunto lo zucchero di canna chiaro, il lime e la soda si continua a massaggiare le foglie di menta per estrarne l’odore. Le foglie non vanno frantumate, il cocktail manterrà comunque tutto l’aroma della menta.

Preparazione

  1. virgin mojito - mentaPrendete un rock alto, massaggiate le foglie di menta con le mani per estrarne l'aroma, mettete la menta nel bicchiere.
  2. virgin mojito - 2 zuccheroUnite 4 cucchiaini o bar spoon di zucchero di canna bianco. Versate il succo di lime e spruzzate con la soda.
  3. virgin mojito - 3 mescolate con un pestelloMassaggiate con il muddler le foglie di menta sul fondo del bicchiere e aggiungete il ghiaccio tritato.
  4. virgin mojito - 4 fill up di ginger aleCompletate con un fill up di giner ale, mescolate con il bar spoon.
Decorate aggiungendo un po' di ghiaccio ben tritato, un rametto di menta e una fetta di lime.

I commenti degli utenti