White Lady

  • Difficoltà
  • Bicchiere di servizio
  • media
  • Coppa Martini
16 maggio 2014

Ingredienti

Strumenti

Il White Lady è un after dinner a base di gin, succo di limone e cointreau. Come avviene per la maggior parte dei cocktail, la paternità è sempre controversa: secondo i francesi il white Lady fu ideato in onore dell’opera La Dame invisible di François-Adrien Boieldieu; per gli americani invece il drink fu dedicato a Ella Fitzgerald che, vestita di bianco, cantava Sofisticated Lady. La teoria più accreditata fa risalire il cocktail al barman Harry Mc Halone, già inventore del Sidecar, che sembra abbia ideato il White Lady negli anni ’20 presso il Ciro’s Club di Londra quando un’affascinante donna vestita di bianco ebbe un mancamento. Il bartender miscelò un drink per farla rinvenire: era nato ufficialmente il White Lady.

Preparazione

  1. White_lady_cointreauVersate il ghiaccio nella coppa Martini per farla freddare. Prendete il tin e versate il gin, il succo di limone e il cointreau. Mescolate con il bar spoon e assaggiate il drink per verificarne l'equilibrio.
  2. White_lady_shakeVersate il ghiaccio nel tin, chiudete bene e shakerate. Eliminate il ghiaccio dalla coppa Martini.
  3. Il_white_lady_nel_bicchiereVersate il drink nel bicchiere di servizio e aggiungete la ciliegia al maraschino.

I commenti degli utenti