La carota è usata sicuramente sin dai tempi degli antichi Greci e Romani, ma varie testimonianze confermano il suo impiego anche negli anni precedenti alla nascita di Cristo. Vi sono diverse varietà di carota, ma quella più comunemente utilizzate in cucina è di colore arancione, che può esser mangiata sia cruda che cotta. La carota - oltre a essere consumata allo stato naturale - può esser un alimento prezioso per insaporire sughi, preparare soffritti, ricche insalate, minestre, minestroni, zuppe, vellutate, puree, ma anche per preparare centrifughe, succhi, dolci e sformati. Se acquistate sfuse, bisogna accertarsi che le foglie siano rigide e di un verde acceso, mentre per i pacchetti sigillati va guardata la data di confezionamento. In frigorifero le carote si conservano per 5-7 giorni e sarebbe meglio consumarle subito appena tagliate, o poco dopo la cottura.

Se cruda, la carota ha un lieve odore di terra, mentre quando viene cotta ha un aroma più intenso, penetrante, in grado anche di profumare gli ambienti. Ha il sapore tipico dell'ortaggio fresco di raccolta, piacevole e gradito anche dai bambini.

Tradizionalmente, la carota viene tagliata a julienne, oppure a rondelle o grattugiata e condita con sale e limone per realizzare un contorno leggerissimo. Tuttavia, questo ortaggio è utilizzato anche in piatti più elaborati e raffinati, come la crema di carote, le carote al burro, le carote alle nocciole, servite come antipasto, oppure come ingrediente principale della torta alle carote, dall'origine poco chiara ma ormai divenuta famosa in tutto il mondo. Le carote di sposano bene con carni, pesci e altri ortaggi come le patate.

Molteplici le proprietà curative della carota, che è molto indicata nelle dermatosi e contro i disturbi polmonari, come gastro-protettore, come alimento antiulcera e soprattutto è utile a prevenire l'invecchiamento della pelle. Favorisce la vista ed è uno dei cibi più noti per stimolare l'abbronzatura.

Ricette con carote

Stufato di costine: corroborante

Lo stufato di costine è un secondo piatto ricco e saporito, molto semplice da preparare richiede però un lungo tempo di cottura.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 2h 30'
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Brodo di miso: cucina orientale

Il brodo di miso è una preparazione tipica della cucina giapponese, ideale da utilizzare come base per preparare zuppe con tofu, carne o noodles.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 80 per 100 g

Risotto primavera, per pranzo

Piatto appagante a base di verdure fresche di stagione, il risotto primavera rappresenta un primo vegetariano di grande gusto.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Zuppa orzo e fagioli, nutriente

La zuppa orzo e fagioli è un piatto unico economico e molto nutriente, ideale per chi segue un regime vegano o vegetariano.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Riposo
  • 12 ore
  • Calorie
  • 220 per 100 g

Strozzapreti alle cicerchie, primo piatto vegetariano

Gli strozzapreti alle cicerchie sono un primo piatto vegetariano, realizzate un sugo con carote e cipolle e mantecate con formaggio di capra.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 90 minuti
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 270 per 100 g

Chili vegano: messicano per tutti

Il chili vegano è un piatto della tradizione messicana rivisitato in chiave vegana, gustatelo con tortillas e nachos.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Calorie
  • 150 per 100 g

Scrippelle abruzzesi: cucina regionale

Le scrippelle abruzzesi sono le crespelle tipiche della tradizione culinaria regionale abruzzese, diffuse soprattutto nella provincia di Teramo.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 3h 30'
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 230 per 100 g

Sformato di pennette al forno: svuotafrigo

Lo sformato di pennette al forno è una preparazione deliziosa che permette di consumare in modo originale la pasta avanzata dal giorno prima.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 2h 30'
  • Calorie
  • 530 per 100 g

Lacerto in casseruola: secondo gustoso

Il lacerto in casseruola è un piatto perfetto per ogni occasione e durante tutte le stagioni, dal pranzo in famiglia alla cena con gli amici.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 290 per 100 g

Coniglio in casseruola: secondo saporito

Il coniglio in casseruola è un secondo piatto saporito e sostanzioso, potrete prepararlo con i più svariati abbinamenti di verdure e spezie.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Rigatoni ‘ncaciati alla siciliana

I rigatoni ‘ncaciati alla siciliana sono un piatto ricco in cui la pasta è condita con ragù, uova sode, melanzane fritte e abbondante formaggio.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2h 40'
  • Calorie
  • 560 per 100 g

Buglione alla toscana: secondo per la Pasqua

Il buglione è un piatto della tradizione toscana, si realizza con polpa di agnello marinata nel vino e viene cotto con pomodoro e aromi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 200 per 100 g

Spezzatino di cinghiale con patate e rape bianche

Lo spezzatino di cinghiale è un piatto perfetto per l’inverno arricchitelo con patate e rape bianche e servitelo con una porzione di polenta.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 3 ore
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 170 per 100 g

Pesto di carote, primo piatto vegano

La pasta al pesto di carote è un primo vegano molto leggero e semplice da preparare: occorrono carote, noci e olio extra vergine di oliva.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 240 per 100 g

Cinghiale in umido, ricco e intenso

Il cinghiale in umido è perfetto se servito con una porzione di polenta, portate in tavola questo sugo ricco se volete ingolosire i vostri ospiti.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 3h 20'
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 150 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 22»