Del crescione sono utilizzate sia le foglie che i fiori e va consumato fresco poiché, se essiccato, perde tutte le sue proprietà officinali. In Italia è particolarmente impiegato nella cucina romagnola e in Francia si usa per aromatizzare purè, burro,  creme al burro e formaggi. Trova poi un vasto impiego sia cotto (lesso o in zuppa) che crudo, negli antipasti, nelle insalate, nelle piadine, minestre e vellutate, ma viene anche utilizzato spesso per decorare le pietanze. Ad eccezione dell'Emilia Romagna, la cucina italiana non fa grande uso del crescione, proprio per il suo particolare sapore. Si trova sul mercato a primavera inoltrata, ma non in tutte le regioni del Paese, sia nei mercatini che nei negozi specializzati. Il crescione - in particolare le foglie - si utilizza appena cotto ed è possibile conservarlo per pochissimo tempo.

Estremamente aromatico, ha un sapore acidulo e piccante, in grado di arricchire il gusto di diverse altre pietanze. Per via del particolare sapore pungente, il crescione si rivela infatti un perfetto contrasto per piatti a base di carne, uova, formaggi e salmone affumicato. È comunemente utilizzato anche per guarnire frittate, zuppe e tartine. Questa pianta è ricca di sali minerali e vitamine, che contribuiscono allo sviluppo delle ossa, della vista e aiutano i processi di coagulazione. Il crescione ha proprietà diuretiche, detergenti e stimolanti ed è indicato nella dieta dei fumatori che vorrebbero togliersi il vizio della sigaretta. Sconsigliato, invece, a chi ha infiammazioni alle vie urinarie. Se unito al miele, il succo di crescione sarebbe capace di attenuare le lentiggini.

Ricette con crescione

Hamburger di agnello con crema di ricotta

L’hamburger di agnello è un piatto ispirato alla cucina greca, si realizza con una polpetta di agnello e una salsa di ricotta e menta.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 360 per 100 g

Lasagne alle erbe spontanee

Le lasagne alle erbe sono una variante della classica ricetta a base di erbe spontanee e aromatiche e besciamella.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Calorie
  • 500 per 100 g

Pappardelle ai funghi porcini

Le pappardelle ai funghi sono un piatto della stagione autunnale, la superficie ruvida della pasta riesce a far si che si ottenga una buona mantecatura.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Riposo
  • 40 minuti
  • Calorie
  • 300 per 100 g