Ha una parte porosa, che assorbe meglio il condimento, e una compatta che costituisce la base della stessa. Prima di essere mangiata è necessario ammorbidire la frisa con acqua fredda, e condirla poi con olio, sale, origano, pomodoro e altri ingredienti a scelta.

Le friselle vengono generalmente servite da antipasto, ma accompagnano molto bene anche le insalate. Ottime sono se consumate a colazione o a merenda.

Un tipo di pane simile, preparato spesso con farina di semola e foggiato a bastone corto, è in uso nell’Italia meridionale.

Ricette con friselle

Fresella con millefoglie di alici e pomodorini, un antipasto fresco e saporito

La fresella con millefoglie di alici e pomodorini è un antipasto veloce e saporito, perfetto per i pranzi estivi: ecco la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 10 minuti
  • Calorie
  • 490 per 100 g

Friselle marinare di San Valentino, un antipasto tenero e saporito

Le friselle marinare di San Valentino sono un tenero antipasto a forma di cuore, perfetto per aprire una cena importante: bastano solo 10 minuti.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 10 minuti
  • Calorie
  • 360 per 100 g

Friselle pomodoro e mozzarella

Le friselle con pomodori e mozzarella fior di latte sono un antipasto estivo fresco e semplice da fare: ecco la ricetta arricchita con olive nere.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 10 minuti
  • Riposo
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 450 per 100 g

Cheesecake salata al salmone

La cheesecake salata al salmone affumicato è un antipasto da servire come finger food: scoprite la ricetta su Agrodolce.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Riposo
  • 4h 30'
  • Calorie
  • 250 per 100 g