Oggi la pianta è coltivata in Armenia, Azerbaijan, Iran, Turchia, nel sudest asiatico e nelle regioni tropicali dell'Africa. Le varietà di melograno sono moltissime e sono utilizzate in cucina in diversi modi. La scorza è impiegata per la produzione di Vermouth ed aperitivi dal gusto amarognolo, date le sue proprietà aromatiche, i semi invece vengono spesso consumati direttamente - dopo esser stati staccati dalle membrane a cui sono saldamente fissati – come frutta fresca oppure sfruttati per la preparazione di varie ricette. In Puglia la melagrana è uno degli ingredienti principali della colva, un dolce a base di grano cotto tipico della commemorazione dei defunti; il succo - chiamato granatina - viene tuttavia usato per preparare non solo dolci ma anche salse dolci o piccanti, sciroppi, succhi, marmellate, gelatine, gelati e sorbetti. Nella cucina moderna, i semi della melagrana vengono usati anche a scopo decorativo. Al momento dell'acquisto la melagrana non deve presentare macchie o ammaccature e non deve avere spaccature; è possibile conservarla in un luogo fresco per circa una settimana o poco più.

La scorza della melagrana ha un sapore amarognolo mentre quello del succo è molto variabile: alcuni frutti possono essere più dolci o più aciduli, mentre il profumo emanato è molto aromatico e piacevole, dolce ed intenso. I semi di melagrana ben si sposano a cioccolato, cereali, noci, arancia, cedro e miele ma anche a carni, riso e perfino mortadella. Il succo è protagonista di numerosi abbinamenti culinari orientali, soprattutto quelli di tipo agrodolce. Le proprietà benefiche della melagrana sono moltissime: è utile a prevenire e curare varie malattie, come il cancro, l'invecchiamento cellulare precoce, raffreddore ed influenza. Pare che favorisca anche la diuresi, l'abbronzatura e che sia in grado di combattere ipertensione ed osteoporosi.

Ricette con melagrane

Cestini di frutta: per tutte le stagioni

Questi cestini alla frutta sono perfetti come dessert per un pranzo domenicale in famiglia, soprattutto se saranno presenti anche i bambini.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 90 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Zuppa inglese vegana: trifle all’italiana

La zuppa inglese vegana è una variante di questo dolce tradizionale, bagnate i biscotti con il succo di melagrana e realizzate una crema di soia.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 340 per 100 g

Mimosa di panettone, un dessert per le festività natalizie

La mimosa di panettone è un dessert gustoso realizzato con il dolce tipico del periodo natalizio arricchito con crema pasticcera e frutta fresca.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 500 per 100 g

Calulu, lo stufato di pesce e verdure angolano

Il calulu è uno stufato di pesce fresco e secco tipico della cucina angolana servito con il funje, una simil polenta a base di farina di mais o di cassava.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 270 per 100 g

Insalata con melagrana e gamberi: per l’inverno

L’insalata con melagrana e gamberi è un secondo per chi vuole tenersi in forma, utilizzate ingredienti freschissimi per una insalata invernale genuina.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 190 per 100 g

Insalata fredda di baccalà, olive e arance

L’insalata fredda di baccalà è un antipasto di pesce fresco e saporito perfetto per la stagione fredda, unite con olive taggiasche, arance e melagrana.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 65 minuti
  • Calorie
  • 180 per 100 g

Insalata con puntarelle e gamberi: ricca

L’insalata di puntarelle e gamberi è un piatto di pesce facile da preparare e molto gustoso, unite melagrana e olive per renderlo ancora più nutriente.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 120 per 100 g

Insalata belga con melagrana, contorno sfizioso

L’insalata belga con melagrana è un contorno fresco, ideale per la stagione autunnale: scopri la nostra ricetta con noci e parmigiano.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 170 per 100 g

Pollo ripieno con frutta, un secondo per le feste

Il pollo al forno è un tipico secondo piatto italiano: in questa ricetta lo potete gustare con castagne, mandarini, melagrana e zucca, sapori dell’autunno.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 370 per 100 g

Filetto di vitello con albicocche e noci, un secondo piatto natalizio veloce e gustoso

Una ricetta veloce per un secondo piatto gustoso e d’effetto, perfetto per le feste natalizie: provate questo filetto di vitello, accompagnato da misticanza.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 420 per 100 g

Roll di lasagna, appetitosi

I roll di lasagna sono un piatto gustoso e semplice da preparare, ideale per feste e buffet: insaporite con provolone grattato e basilico fresco.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 340 per 100 g

Praline di mozzarella ripiene di frutta secca, un antipasto a sorpresa

Un antipasto freddo facile e veloce, che sorprenderà i vostri invitati: provate la ricetta delle praline di mozzarella ripiene di frutta secca.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Tonno in olio di cottura con cracker di lenticchie al sesamo e crema di rape rosse, un secondo succulento

Il tonno in olio di cottura è un delizioso secondo, in cui il pesce resta tenero e succulento: provatelo con cracker di lenticchie e crema di rape rosse.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 360 per 100 g

Uramaki bresciano con mandorle e melagrana, un antipasto freddo e sfizioso

Una variante bresciana veloce e facile degli uramaki, fatti con bresaola, mandorle e melagrana: ecco la ricetta di un antipasto sfizioso.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 320 per 100 g
1 2 »