Tipicamente autunnali, ma disponibili per gran parte dell'anno, le pere vengono solitamente consumate al naturale, sbucciate, oppure impiegate per arricchire le macedonie di frutta. In molte regioni italiane, in particolare in Alto Adige, vengono cotte nello sciroppo o nel vino, come avviene per la preparazione delle pere al Rulander. In molti Paesi occidentali, inclusi quelli europei, le pere sono spesso utilizzate nelle torte, sia nell'impasto che per la decorazione, e nella preparazione di marmellate e confetture. In Italia, la crostata di pere e la torta di pere rappresentano due dolci tipici della tradizione, soprattutto al nord. Al momento dell'acquisto è indispensabile controllare che il frutto non presenti ammaccature, né tracce di muffa, e che abbia una buccia liscia e senza grinze. Prima di impiegarle in cucina si consiglia di lavarle sotto l'acqua corrente ed è opportuno consumarle (o utilizzarle) subito dopo averle tagliate per evitare che anneriscano. Le pere possono essere conservate in frigorifero, nell'apposito scompartimento per frutta e verdura, per circa una settimana.

Le pere emanano un gradevole profumo aromatico e si caratterizzano per un sapore zuccherino, che può cambiare in base alle diverse varietà in commercio. Questi frutti si sposano bene con il vino, ma il loro abbinamento più noto e particolare è senza dubbio quello con i formaggi stagionati dal gusto deciso, come ad esempio il gorgonzola, il pecorino e il parmigiano. Inoltre, vengono comunemente impiegate in torte e crostate, spesso insieme al cioccolato.

La pera ha poche calorie ed è ricca di fibre, pertanto ideale per una dieta sana ed equilibrata; tra le sue proprietà benefiche vi è la capacità di normalizzare le funzioni dell'intestino. Ricca di vitamine (soprattutto vitamina C), la pera aiuta anche ad aumentare le difese immunitarie e a regolare l'equilibrio dell'organismo.

Ricette con pere

Plumcake integrale alle pere, di stagione

Il plumcake integrale alle pere è un dolce da forno profumato, dal sapore rustico e deciso ideale per merenda e colazione: arricchitelo con gherigli di noci.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 65 minuti
  • Calorie
  • 478 per 100 g

Cobbler di pere, tradizione anglosassone

il cobbler di pere è un dolce della tradizione americana e anglosassone, scopri la ricetta a base di zucchero, farina, burro, latte, pere e cannella.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 225 per 100 g

Bibim naengmyon: spaghetti freddi

Il Bibim naengmyon è un piatto della cucina coreana, gli spaghetti di grano saraceno e patate sono conditi con salsa dolce-piccante, uova, cavolo e cetriolo

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 180 per 100 g

Mul naengmyeon: zuppa fredda coreana

Il mul naengmyeon è un piatto tipico della cucina coreana: è una zuppa fredda a base di brodo di manzo servita con noodles, uova sode e cubetti di ghiaccio.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 4 ore
  • Calorie
  • 120 per 100 g

Strudel al cioccolato e pere

Lo strudel al cioccolato è un dolce da forno preparato con pasta sfoglia, cioccolato fondente e pere, è una variante del tipico dolce del Trentino.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 390 per 100 g

Risotto al branzino, pere e semi di finocchio

Il risotto al branzino con pere e semi di finocchio è un primo piatto originale perfetto per una cena fra amici e adatto da servire in tutte le stagioni.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Mostarda cremonese: la ricetta

La mostarda è un prodotto tipico del nord-Italia preparato con frutta candita in uno sciroppo in cui è miscelata la senape: provate la ricetta di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 95h 16'
  • Calorie
  • 800 per 100 g

Come fare la frutta brinata

La frutta brinata è una preparazione di base utilizzata per decorare dolci e realizzata con numerosi tipi di frutta: provate la ricetta di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Sangria

La Sangria è una bevanda della tradizione spagnola, si realizza mescolando frutta di stagione e vino tinto, il vino rosso spagnolo: ecco come si realizza.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Rock Alto

Ravioli di patate vegetariani: la ricetta dello chef

I Ravioli di rapa rossa con patate e verza sono un piatto dello Chef Giovanni Milana, sono serviti con una fonduta di cacio e pera caramellata.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 70 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Pere sciroppate: come fare

Le pere sciroppate sono una conserva da realizzare durante la stagione fredda, permette di gustare le pere tutto l’anno: ecco la ricetta di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Calorie
  • 120 per 100 g

Prime Uve & Mixology: Dolce Cleopatra

Il Dolce Cleopatra è un cocktail ispirato dall’unione dell’acquavite Prime Uve Nere Bonaventura Maschio e frutti dolci come fichi secchi, datteri e pera nashi.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Calice

Torta ricotta e pere dalla costiera amalfitana

La torta ricotta e pere è un dolce tipico della pasticceria amalfitana molto fresco e delicato: ecco la ricetta per realizzarlo a casa.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 13 ore
  • Calorie
  • 450 per 100 g

Pere al cioccolato

Le pere al cioccolato sono un dessert molto invitante, per questa ricetta scegliete pere williams sode e mature e un buon cioccolato fondente.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 290 per 100 g

Pere cotte nel vino

Le pere cotte sono un ottimo dessert autunnale che è cotto in uno sciroppo di vino, acqua e zucchero speziato con cannella e chiodi di garofano.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g
1 2 »