Del ravanello è possibile mangiare sia le foglie che la radice. Le prime vengono impiegate per la preparazione di una varietà di pesto, oppure per la frittata e possono esser anche consumate da sole, come si fa con gli spinaci; la radice viene consumata cruda o cotta, per dare un tocco di colore e di sapore alle insalate, alle minestre e ad altri contorni, nonché alla carne. Il ravanello può esser semplicemente bollito o cotto al vapore anche se in Europa - soprattutto in Italia - tendenzialmente lo si prepara crudo in insalata o in pinzimonio, o ancora lo si impiega come elemento di decorazione per i piatti. Al momento dell'acquisto è consigliabile scegliere i ravanelli più piccoli (poiché sono più delicati), assicurandosi che le foglie non siano appassite. Per mantenerne inalterate freschezza e proprietà organolettiche, bisognerebbe conservarli in frigorifero per una settimana al massimo, all'interno dell'apposito scompartimento per frutta e verdure.

Il ravanello è caratterizzato da una radice sferica o leggermente allungata che ha un particolare colore rosso, ma alcune varietà si differenziano perché sono bianche. La polpa è bianca, croccante e dal sapore leggermente piccante e aspro, che tuttavia si perde durante la cottura. Per alcuni aspetti, il ravanello ricorda il gusto delle rape.

Questo ortaggio ben si abbina alle verdure fresche e crude, infatti è spesso un componente chiave delle insalate, ma anche alle uova, alla carne e al pane. È possibile abbinarlo anche ai formaggi dal gusto deciso, come ad esempio il gorgonzola. Il ravanello ha diverse proprietà benefiche, è infatti ideale per una dieta sana ed equilibrata, poiché è poverissimo di calorie (solo 15 kcal per 100g) e di sodio, ma ricco di vitamine, di acqua e potassio. Pare che abbia un particolare potere diuretico e depurativo stimolando l'attività del fegato e della cistifellea, ma anche digestive, sedative e antiallergiche.

Ricette con ravanelli

Insalata miglio e fiori: leggera e senza glutine

L’insalata miglio e fiori è una ricetta fresca e leggera, ideale per la stagione estiva: arricchitela con pesche noci e germogli di erba medica.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 230 per 100 g

Insalata di avocado, fresca e delicata

L’insalata di avocado è una ricetta light e veloce, perfetta per tutte le stagioni: arricchitela con noci e ravanelli e gustatela come fresco piatto unico.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 200 per 100 g

Insalata di pesche e ravanelli

L’ insalata di pesche e ravanelli è un piatto vegano semplice e veloce, dove il gusto del ravanello si sposa alla perfezione con la dolcezza della pesca.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 10 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Piadina sfiziosa, per l’aperitivo

La piadina sfiziosa è perfetta con l’aperitivo, farcitela con formaggio spalmabile, mortadella, ravanelli, granella di pistacchi e pesto.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 10 minuti
  • Calorie
  • 340 per 100 g

Fattoush, insalata libanese

Il Fattoush è un contorno libanese, si tratta di una insalata ricca condita con una citronette, menta e prezzemolo, fondamentali sono i crostini di pane.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 120 per 100 g

Insalata di gamberi ravanelli e cetrioli

L’insalata di gamberi può essere realizzata con vari ortaggi: usate cetrioli, ravanelli, carote e cuore di sedano bianco, conditela con una citronette.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 110 per 100 g

Insalata di asparagi: per la primavera

L’insalata di asparagi è un leggero contorno; l’insalata è realizzata con asparagi, songino, ravanelli, patate e parmigiano: ecco la ricetta di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 10 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Insalata ricca con uova e fagiolini

L’insalata con uova è un secondo piatto fresco, preparato con patate, fagiolini, uova, petto di tacchino, cipolla e ravanelli e condito con una vinaigrette.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 90 minuti
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Tacos: le tortillas messicane

I tacos sono una preparazione tipica dello street food messicano. La preparazione consiste in una tortillas avvolta su se stessa e farcita in vario modo.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Calorie
  • 280 per 100 g