Le proprietà della salvia sono note fin dall'antichità, al punto che gli Antichi Romani avevano elaborato una prassi rituale per la sua raccolta, riservata a una cerchia di prescelti. Principalmente si tratta di un'erba dal forte potere antinfiammatorio, ma ha anche qualità balsamiche, espettoranti; fornisce un valido aiuto nella cicatrizzazione delle ferite. Rinomato il decotto di salvia in grado di liberare efficacemente le vie aeree congestionate, migliorare la digestione e rinvigorire.

Le foglie consumate fresche regalano un aroma più intenso rispetto al loro corrispettivo essiccato. Le cucine dell’area mediterranea fanno una grande uso di salvia, ma anche alcuni paesi nordici viene utilizzata per aromatizzare particolari specialità:  in Inghilterra si usa nella produzione dei sage derby (formaggi profumati alla salvia). Nella tradizione gastronomica italiana, la salvia è spesso associata al burro, alle carni bianche in pietanze di veloce esecuzione (scaloppine, saltimbocca), al maiale arrosto, al fegato, a paste fresche saltate, a zuppe e minestre. Al contrario del rosmarino non possiede un aroma soggetto a mutazioni in cottura, ma per via del suo profumo intenso va usata con parsimonia. Le varietà più coltivate sono la Latifolia, la Lavandulifolia a foglie allungate e strette e la Crispa dalle foglie arricciate.
Tra le ricette con salvia più conosciute non si possono non citare la salvia fritta, i tortellini burro e salvia, i ravioli con funghi, burro e salvia o gli gnocchi con tartufo e salvia.

Ricette con salvia

Buglione alla toscana: secondo per la Pasqua

Il buglione è un piatto della tradizione toscana, si realizza con polpa di agnello marinata nel vino e viene cotto con pomodoro e aromi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 200 per 100 g

Paccheri, patate e formaggio: pranzo della domenica

I paccheri patate e formaggio sono un primo piatto ricco perfetto da preparare in anticipo e informare all’ultimo momento.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 460 per 100 g

Lasagne alla valdostana: fontina e pancetta

Le lasagne alla valdostana sono composte da una salsa invitate realizzata con la fontina e croccanti cubetti di pancetta.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 460 per 100 g

Fettine di vitellone alle erbe: croccantissime

Le fettine di vitellone alle erbe sono un secondo gustoso, preparato con fettine di vitello impanate con nocciole tritate, pangrattato ed erbe aromatiche.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 237 per 100 g

Patate alla birra, contorno croccante

Le patate alla birra sono un contorno perfetto per moltissimi piatti di carne bianca e rossa, sfumatele con una birra lager.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Cinghiale in umido, ricco e intenso

Il cinghiale in umido è perfetto se servito con una porzione di polenta, portate in tavola questo sugo ricco se volete ingolosire i vostri ospiti.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 3h 20'
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 150 per 100 g

Pasta agli albumi fatta in casa

La pasta agli albumi è una preparazione perfetta per chi volesse realizzare in casa la sfoglia a mano ma senza tuorli d’uovo: ecco come si realizza.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 70 minuti
  • Calorie
  • 303 per 100 g

Polenta uncia, filante

La polenta uncia e una preparazione perfetta per i giorni più freddi, utilizzate formaggi di qualità per un risultato perfetto.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 90 minuti
  • Calorie
  • 540 per 100 g

Cinghiale in salmì, ricetta toscana

Il cinghiale in salmì è una ricetta della cucina toscana, cucinatelo in abbondante vino rosso e portatelo in tavola con purè o polenta.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 3h 20'
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 140 per 100 g

Cinghiale alla cacciatora: per l’inverno

Il cinghiale alla cacciatora è un secondo perfetto per la stagione fredda, marinate la carne a lungo con il vino rosso e completate con olive e pomodorini.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 3h 40'
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 190 per 100 g

Pappardelle con ragù di cinghiale in bianco

Le pappardelle con ragù di cinghiale in bianco sono un piatto della tradizione toscana, preparate la pasta in casa per un piatto perfetto.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 3 ore
  • Riposo
  • 13 ore
  • Calorie
  • 240 per 100 g

Tortelloni alla zucca con ripieno di speck

I tortelloni alla zucca sono un primo piatto perfetto per la stagione fredda, ripieni di zucca e speck e conditi con burro e salvia.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Riposo
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 310 per 100 g

Faraona in padella: secondo piatto saporito

La faraona in padella è un secondo piatto nutriente e saporito, preparato soprattutto durante le feste di Natale: servitela con patate novelle al forno.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Fusilli, porro e merluzzo: cremosi

I fusilli con porro e merluzzo è un piatto di pesce ideale per chi voglia guastare un primo gustoso e completo.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Teglia di verdure al forno: per l’autunno

La teglia di verdure al forno è un contorno gustoso, leggero e versatile, scopri la nostra ricetta con zucca, carote viola, barbabietole e frutta secca.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 70 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 9»