La parte commestibile di questa erba è il tubero che ha una forma irregolare e la buccia di colore rosso-violaceo con numerose germogli sporgenti. La polpa è bianca, di sapore delicato e dolce. In cucina si utilizza crudo a fettine oppure si può cuocere in forno con previa bollitura per 10 minuti in acqua bollente e salata.

Un altro nome con cui è conosciuto il topinambur è “carciofo di Gerusalemme”: questa associazione di ortaggi deriva dal caratteristico sapore del topinambur che è per certi versi simile a quello del carciofo.

Ricette con topinambur

Topinambur in padella, contorno delizioso

Contorno semplice ma gustoso i topinambur in padella si preparano facilmente e si prestano ad accompagnare secondi piatti di carne, di pesce o di uova.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 150 per 100 g

Zuppa di cereali: sorgo, avena, miglio, orzo e farro

La zuppa di cereali è perfetta per essere servita durante le fredde giornate invernali, è ideale per chi segue un regime alimentare vegetariano e vegano.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 1h 40'
  • Calorie
  • 220 per 100 g

Topinambur al forno con besciamella

Il topinambur al forno è un secondo piatto; il topinambur è prima stufato e poi cotto in forno con besciamella e asiago: provate la ricetta di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Crema di topinambur

La crema di topinambur è una zuppa che può essere servita calda o tiepida, accompagnatela con crostini di pane e un cucchiaio di pesto genovese.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 190 per 100 g

Cappon magro

Il cappon magro è un secondo piatto della tradizione culinaria ligure. Scopri come cucinare questa specialità tipica del Natale a base di pesce e verdure.

  • Difficoltà
  • alta
  • Preparazione
  • 75 minuti
  • Calorie
  • 420 per 100 g