I vermouth odierni vengono prodotti con vini di base neutri e dalla buona acidità, poi aromatizzati con erbe. Ogni vermouth è preparato con almeno trenta ingredienti, tra i quali si ricordano assenzio, rabarbaro, china, genziana, noce di cola, coriandolo, cardamomo, melissa, garofano, sambuco, zenzero, vaniglia, camomilla, zafferano e melograno. Lo zucchero viene aggiunto al vermouth in quantità variabile per attenuarne il gusto amaro dato da alcune erbe. La variante rossa è colorata con del caramello. Gli ingredienti vengono miscelati in tini chiusi dove si affinano dai quattro ai sei mesi; in seguito il vermut subisce pastorizzazione, filtraggio e, per finire, imbottigliamento. Il vermouth si consuma liscio con del selz ed è parte della composizione di moltissimi cocktail.

Ricette con vermouth

Martinez, il video cocktail

Il martinez è un cocktail delicato e moderatamente dolce, adatto a tutte le ore, dall’aperitivo al dopo cena.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Coppa Martini

Prime Uve & Mixology: Bloody Maria

Il Bloody Maria è la reinterpretazione di Massimo D’Addezio di un classico della miscelazione: il Bloody Mary. Scoprite la ricetta su Agrodolce.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Tumbler medio

Martini cocktail

Il Martini cocktail è uno dei pre dinner più noti e conosciuti al mondo. Il video mostra come farlo anche a casa con i due ingredienti base: vermuth e gin.

  • Difficoltà
  • alta
  • Bicchiere di servizio
  • Coppa Martini

Manhattan

Il Manhattan è un aperitivo a base di whiskey canadese, vermuth rosso e angostura. Scopri come rifarlo a casa seguendo il video di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Coppa Martini

Americano

L’Americano è un drink a base di ingredienti italianissimi: bitter Campari e vermouth rosso. Ecco il video che vi mostra come farlo a casa.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Rock Basso

Negroni

Il Negroni è considerato uno dei più famosi aperitivi italiani. Nato a Firenze negli anni Venti, il cocktail è conosciuto in tutto il mondo.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Rock Basso