I frutti trovano largo impiego nella produzione di sciroppi, confetture, frutta candita e liquori come il vino di visciole. Anche le foglie della pianta si usano nella confezione di un liquore. Particolare è l'uso dei peduncoli dei frutti che vengono raccolti a piena maturazione e lasciati essiccare al sole.

Il quantitativo esportato, generalmente sotto forma di pani surgelati, è destinato all’industria dolciaria tedesca: la Germania, infatti, è il maggior paese produttore e consumatore di ciliegia acida.