Quasi tutte le botti utilizzate per la produzione di whisky, sono state precedentemente impiegate anche per la produzione di bourbon o sherry e conservano quindi, gli aromi di questi liquori. I migliori whisky si producono in Irlanda, Scozia e Inghilterra, ma viene lavorata anche dall’Olanda e dal Canada. In cucina può essere abbinato a pietanze di pesce, specialmente al salmone irlandese, ma anche integrato nella cottura di pasta, carni e frutta. Il gusto intenso può essere assaporato anche in dolci quali strudel di mele, con cannella e vaniglia. Il sapore secco e il retrogusto amarognolo, sono le caratteristiche che permettono di distinguere facilmente il whisky irlandese da, ad esempio, quello canadese che è caratterizzato da un sapore delicato e odore tenue. Viene servito ad una temperatura compresa tra i 18 e 20 gradi. Lisco o allungato con acqua, fa parte degli ingredienti integrati in numerosi cocktail come Irish Coffee, Snow White, Bobby Burns, Manhattan.

Ricette con whisky

Insalata con melagrana e gamberi: per l’inverno

L’insalata con melagrana e gamberi è un secondo per chi vuole tenersi in forma, utilizzate ingredienti freschissimi per una insalata invernale genuina.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 190 per 100 g

Lynchburg lemonade

Il Lynchburg lemonade è un long drink realizzato con Jack Daniel’s, il whiskey del Tennessee, triple sec e un fill up di lemon-lime soda.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Rock Alto

Manhattan

Il Manhattan è un aperitivo a base di whiskey canadese, vermuth rosso e angostura. Scopri come rifarlo a casa seguendo il video di Agrodolce.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Coppa Martini

Irish coffee

L‘Irish coffee è un cocktail a base di caffè, conosciuto anche con il nome di caffè irlandese per via delle sue origini. Secondo la tradizione la ricetta originale è stata inventata…

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Tumbler basso

Godfather

Il Godfather è un cocktail molto apprezzato come after dinner e si prepara con una parte di scotch e una di amaretto. Provatelo con Agrodolce.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Bicchiere di servizio
  • Tumbler basso