7’s Giò, Milano

2 marzo 2018

Fra le tante tradizioni italiane, la milanese non è fra quelle che spiccano di più: Milano è da decenni una città cosmopolita, attenta agli affari più che alla storia, devota al sushi più che alla polenta. Eppure ci sono alcuni elementi che aiutano a distinguere un vero milanese, come il dialetto, la cucina e l’orgoglio per la bella Madonnina. cucina milanese all'ombra della madonnina 7’s Giò ce li ha tutti, a partire dal nome: si legge settes giò e vuol dire siediti. Accettato il consiglio e preso posto nel locale di piazza Duomo, si può scegliere da una carta che comprende piatti tradizionali come i mondeghili, lo spezzatino con la polenta, l’ossobuco con il risotto giallo… E la Madonnina? Quella si trova appena fuori dalla finestra: una recente ristrutturazione ha regalato al locale una sala al primo piano e una splendida vista sulla cattedrale, Madonnina compresa. I quattro tavoli davanti alle finestre sono il posto giusto per un assaggio di tradizione milanese, accompagnato da un arredamento con qualche accenno retrò e un servizio attento e gentile. Chi invece ha fretta di vedere il Duomo dall’interno o di arrampicarsi sulle sue guglie, può approfittare del bancone al piano terra: spuntini e aperitivi, biscotti con farina di mais e panettoni. In omaggio, piccole lezioni di dialetto: nel locale e sulle confezioni dei dolci e da asporto campeggiano proverbi e detti in autentico milanese.

7's Giò

  • Indirizzo: piazza Duomo 17, Milano
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 02 86462204

I commenti degli utenti