Baladin, Milano

8 novembre 2013

Teo Musso è Le Baladin: in francese antico il cantastorie, in italiano moderno l’inventore delle birre Baladin, fenomeno artigianale apparentemente inarrestabile. Dal loro luogo di nascita (Piozzo, in provincia di Cuneo) le birre Baladin sono arrivate anche a Milano: prima nei pub del centro, oggi in un locale tutto loro. Entrando nel pub di via Solferino ci si trova davanti ad una stanza dall’aspetto piuttosto anonimo, ma basta scendere qualche scalino per immergersi nell’atmosfera dei bar statunitensi ai tempi del proibizionismo. L'assortimento di birre cambia di continuo e non si limita al birrificio omonimo, ma spazia per tutta l'Italia e oltre Seduti agli sgabelli del bancone o su un divanetto si possono gustare la blanche Isaac, la bionda Nelson e un assortimento sempre in evoluzione di birre speciali, stagionali e della riserva speciale Teo Musso, maturate in barrique che hanno già ospitato vini bianchi o rossi. Le birre, non solo Baladin, ma anche di altri piccoli birrifici italiani, costituiscono senza alcun dubbio la parte migliore dell’offerta, ma non mancano alcuni piatti per spezzare l’appetito. In abbinamento si propongono infatti pietanze da pub realizzate con ingredienti Presidio Slow Food: hamburger e tagliate di carne bovina piemontese, insalate, fritture, piadine e club sandwich.

Baladin

  • Indirizzo: via Solferino 56, Milano
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 02 6597758

I commenti degli utenti