Casa Ramen Super, Milano

9 maggio 2017

Il secondo locale di Luca Catalfamo (e non solo la seconda sede di Casa Ramen) si potrebbe definire una trattoria giapponese, dove assaggiare piatti particolari da un menu che cambia spesso a seconda dell’estro dello chef. una trattoria giapponese dove provare piatti moderni proposti dall'estro dello chef Si può prenotare (la sera seguendo due turni), c’è un bel tavolo sociale, tavolini separati e posti a sedere al bancone, in un ambiente luminoso e arredato con grande semplicità. Il menu comprende una sezione di piatti principali, quella dedicata ai due ramen del giorno e agli extra. Ottimi i takoyaki bignè, rivisitazione delle frittelle di polpo giapponesi, qui sostituite da una leggera pasta choux. Da provare anche gli asparagi bianchi in tempura, i dumplings (squisiti quelli ripieni di maiale e gambero) e le costine di maiale, chiamate kakuni. Il ramen, com’era facile immaginare, è ottimo anche qui in via Ugo Bassi. La versione in brodo e vegetariana (dashi, ceci, verdure del mercato, cipollotti freschi, cavolo rosso e un uovo marinato) è abbondante e soddisfacente. Il black mazesoba, asciutto e con crema di sesamo nero, tocchetti chashu e caviale di salmone, è insolito e squisito. Il servizio è rapido e gentile. Il menu, fisso con possibilità di personalizzare in base alle proprie esigenze e alla propria fame, non supera solitamente i 35 euro.

Casa Ramen Super

  • Indirizzo: via Ugo Bassi 26, Milano
  • Chiusura: lunedì e martedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Luca Catalfamo
  • Tel: 02 83529210

I commenti degli utenti