Città d’Oriente, Roma

3 agosto 2016

Ampio, luminoso e davvero multietnico (il personale ha diverse nazionalità e una pazienza e cordialità diffuse), questo è un ristorante prevalentemente cinese in cui però, assecondando le tendenze degli ultimi anni, si può gustare anche un ricco menu giapponese. ristorante cinese che propone numerose specialità tradizionali e alcuni piatti giapponesi ben fatti L’ambiente raffinato, l’atmosfera pacata nonostante il gran numero di tavoli, il servizio celere, sono rimasti immutati anche ora che il ristorante è stato ristrutturato spostandosi di qualche numero e ampliando l’offerta a sushi, sashimi e specialità del sushi chef. Il menu, pur avendo qualche nota di interesse, non brilla per particolarità regionali e rimane inoltre immutato con il variare delle stagioni; per quel che riguarda il menu cinese i piatti spiccano per quantità, freschezza e gusto. Non troppo acidula la zuppa agropiccante; corroborante quella con wanton; dal sapore dolce caratteristico quella di pollo e mais. Per iniziare, non dimenticate di ordinare i ravioli, sia di carne alla griglia sia gli xiao mai di gamberi. Se siete abituati a un servizio all’italiana (che preveda antipasto, primo e secondo), provate il riso nero saltato sia nella versione di carne che di pesce o preferite le fettuccine alla piastra. Se invece siete soliti mangiare all’orientale, ordinate riso bianco e accompagnatelo con pollo kungpao, anatra stufata, gamberi piccanti alla piastra o manzo con porri alla piastra. E se invece volete mangiare tutt’altro, preferite il menu nipponico con i roll Autunno salmone avocado e formaggio spalmabile racchiusi in riso bianco con sashimi di salmone o Estate nella variante con tonno. Per concludere la cena prendete un dorayaki, una torta cinese o un ricco gelato fritto.

Città d'Oriente

  • Indirizzo: via di Priscilla 83, Roma
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 8601175

I commenti degli utenti