Coropuna, Roma

20 luglio 2016

In un periodo in cui la riqualificazione di spazi abbandonati o consumati dal tempo è all’ordine del giorno, questo angolo di Pietralata non poteva essere da meno. il primo ristorante di cucina nikkei della capitale Dopo il Lanificio tocca a Coropuna, primo ristorante di cucina nikkei a Roma, in cui si mescolano elementi della cucina nipponica e di quella peruviana. A fare da contesto a ceviche, tiraditos e roll, un ambiente dai soffitti alti, luci basse, divanetti morbidi e un tiki bar dove provare cocktail creativi, in particolare quelli a base di pisco, un’acquavite sudamericana. Dal menu si possono scegliere i piatti speciali pensati dallo chef Anthony Genovese oppure affidarsi alle proposte degli chef resident. Il ceviche de pescado – con polpo, capesante, tonno, seppia, olio alla menta, lime, sedano, coriandolo, mais tostato, tobiko nero, papaya e mango – è ottimo, ma la porzione potrebbe essere più generosa. Si scioglie in bocca il tiradito di Kobe con patata dolce, patata viola, cipolla rossa e salsa di soia. Tra i roll meritano un assaggio quello dello chef (fritto croccante all’esterno, surimi morbido, gomowakame, avocado, tartare di capesante e salsa al frutto della passione) e, a dispetto del nome, il Guacamole Olè: gambero in tempura, avocado, sesamo, branzino scottato e guacamole. In carta si trovano anche gyoza giapponesi e piatti peruviani più tradizionali come il lomo saltado. Prezzi un po’ più alti della media, servizio veloce e gentile. La prenotazione è quasi obbligatoria.

Coropuna

  • Indirizzo: via di Pietralata 149/b, Roma
  • Chiusura: Lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 347 0095009

I commenti degli utenti