Corte degli Aranci, Taviano

27 settembre 2018

Il Salento è noto ai più per il mare; ma basta percorrere pochi chilometri nell’entroterra per rendersi conto che è anche una terra fertile di storia. Taviano è uno dei suoi classici borghi antichi:le bontà dell'entroterra salentino in un palazzo del XVII secolo  vicoli pedonali e strade strette, una grande chiesa barocca, signorili palazzi rinascimentali. È proprio all’interno di un palazzo del Diciassettesimo secolo che si trova la Corte degli Aranci, ristorante e locanda particolarmente gradevole nei mesi estivi: durante la bella stagione, infatti, tutti i coperti si spostano nella corte interna, fra alberi da frutta ed erbe aromatiche. Lo spazio è ampio, ma grazie alla vegetazione, agli angoli e muretti nascosti, a un servizio attento, riesce a sembrare persino intimo. Le proposte, come il luogo, rispecchiano le tradizioni e aggiungono un filo di creatività: ci sono ciceri e tria, orecchiette alla salentina con melanzane e burrata, polpo grigliato, invitanti spiedi di carne serviti direttamente al tavolo; ma anche una versione della carbonara con il tonno o i tagliolini al nero di seppia con gambero rosso e crema allo zafferano. Per finire, sotto l’illuminazione calda e fatata della corte, pasticciotti leccesi e tiramisù salentino con cupeta e mustacciolo.

Corte degli Aranci

  • Indirizzo: via Nizza 48, Taviano (LE)
  • Chiusura: domenica; aperto solo la sera
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 0833 1861866

I commenti degli utenti