Cu_Cina, Roma

5 febbraio 2018

Vicino di casa di Madre e del defunto Yugo, a due passi dalla meravigliosa Torre delle Milizie, il ristorante di Stella Shi, allieva dell’Accademia di Gualtiero Marchesi, presenta un ambiente dalla modernità piacevole e semplice. Una parete di vetri scorrevoli separa la cucina dalla sala, permettendo a tutti i commensali di osservare chef e commis all’opera: come in uno spettacolo teatrale, con gesti precisi e misurati lo staff compone i piatti che pochi secondi dopo giungono ai tavoli. materie prime e tecniche cinesi incontrano la cucina italiana in un menu stimolante Per iniziare, sono davvero squisiti i piccoli tacos serviti come amuse-bouche, farciti con maiale arrosto alle cinque spezie e cavolo viola. A seguire, ottimo il panino al vapore ripieno di una potente genovese di agnello, cavolo fermentato e semi di sesamo. Tra i primi buoni i ravioli di coda alla vaccinara, uniti da una sfoglia di acqua e farina croccante; particolari i vermicelli di patate con cime di rapa, cozze e tè verde. I secondi partono dalle gustose costine di maiale con peperoni, carote di Polignano glassate e cumino, passano per una discreta anatra alle spezie con tuberina e crema di caldarroste e terminano con un piatto dallo spiccato sentore animale, non per tutti: pannicolo di manzo ai fagioli neri fermentati con radicchio tardivo glassato al miele di castagno. Si termina con dessert che giocano sui contrasti di gusto come il Pillow (mousse al cioccolato bianco Valrhona, gelatina al bergamotto, mele verdi al rum e marquise al caffè, di cui si distingue soprattutto la spinta amara) e il Moon (streusel all’anice stellato, bavarese al matcha e crema prince al Pernod). Servizio giovane e gentile. Prezzi piuttosto elevati, ma nella media dei ristoranti della zona.

Cu_Cina

  • Indirizzo: salita del Grillo 6/b, Roma
  • Chiusura: a pranzo e lunedì
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Stella Shi
  • Tel: 06 45615220

I commenti degli utenti