Dao, Roma

28 gennaio 2014

Un locale dall’arredo moderno e lineare, un’atmosfera piacevole e tranquilla e in sala solo il profumo dei piatti che transitano fino ai tavoli dei clienti. Se cercate un ristorante cinese di alto livello, Dao è una scelta vincente. un ristorante cinese di alto livello dove assaggiare classici ben preparati e piatti più autentici come la pancia di maiale stufata Per iniziare un lungo elenco di antipasti, a partire dalle Polpette di gambero per finire con un assortimento invitante di ravioli (vegetariani, al nero di seppia ripieni di branzino, di farina di riso ripieni di astice o di capesante, soup dumplings) e involtini, in particolare quelli con gamberoni freschi. Il menu prosegue con una miriade di piatti particolari, ad esempio la Zuppa di brodo di pollo con dadolata di cocco e prugne cinesi, le Trofie cinesi bicolore con nero di seppia, porri, germogli di sesamo e maiale speziato, il Cesto di sogliola e verdure e la Pancia di maiale stufata alla dong po con fondo bruno e pane cinese, magari accompagnata da Melanzane alla Sichuan con peperoni e porri. Da provare anche i dessert, soprattutto i Cestini di sfoglia con crema pasticcera cinese, serviti caldi e il Gelato di riso. Carta dei vini indubbiamente valida.

Dao

  • Indirizzo: viale Jonio 328/330, Roma
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Chau Chiu Ping
  • Tel: 06 87197573

I commenti degli utenti