Di Matteo, Napoli

14 gennaio 2014

Di certo a Napoli non c’è penuria di pizzerie, ma trovarne di speciali, che meritino una visita non solo per l’ottima pizza, ma anche per i fritti squisiti e il servizio amichevole e veloce, non è cosa da poco. una delle pizzerie e friggitorie più rappresentative della città, in particolare per i fritti venduti al banco affacciato su via dei tribunali Il locale di Salvatore Di Matteo, appollaiato sul decumano maggiore di Napoli (oggi via dei Tribunali), è una tappa quasi obbligatoria per chi visita la città o anche solo per chi volesse acquistare un fritto veloce, venduto al banco direttamente sulla strada: frittatine di pasta abbondanti e saporite, crocchè morbidi, panzerotti, arancini, paste cresciute e verdure in pastella, una vera cornucopia di bontà. Ai tavoli del locale si gusta una pizza classica e soddisfacente, preparata a regola d’arte: ottime e piacevolmente economiche margherita e marinara (rispettivamente 3,50 e 2,50 euro), leggera eppure ben farcita la pizza fritta, gustoso il calzone al forno. Da bere classiche bevande da pizzeria, compresa la coke, come ordinò nel 1994 l’allora presidente degli Stati Uniti Bill Clinton per accompagnare pizza fritta e margherita a libretto.

Di Matteo

  • Indirizzo: via dei Tribunali 94, Napoli
  • Chiusura: domenica
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Salvatore Di Matteo
  • Tel: 081 455262

I commenti degli utenti