Dishoom, Londra

13 ottobre 2017

Vi trovate nel quartiere di Shoreditch, avete voglia di cibo indiano e siete tentati di andare a Brick Lane, detta anche Curry Street? State alla larga dai buttadentro e dai locali con piatti dozzinali che vi daranno (nel migliore dei casi) il mal di stomaco, e dirigetevi verso Dishoom. cucina indiana moderna in un ambiente dal gusto retrò Aperto dall’ora di colazione al dopocena, questo ristorante dagli arredi retrò dal gusto asiatico è uno dei posti migliori per assaggiare una cucina indiana ben fatta e quasi moderna. La mattina potreste optare per un naan roll, geniale interpretazione del classico panino inglese con bacon oppure salsiccia o uova, in cui si sostituisce il pane con il naan indiano. A pranzo e a cena il menu è ampio e invitante: chicken tikka (con aceto dolce al posto dello yogurt, succo di zenzero, curcuma, aglio e peperoncino verde), lamb samosa (pasta fillo farcita con trito di carne di agnello, cipolle e spezie), patatine di okra speziate, dishoom slaw (un coleslaw all’indiana per spegnere il fuoco dei peperoncini con cavolo a julienne, melagrana e maionese) e molto altro. Finite il pasto con uno dei deliziosi dessert come il bun maska pudding, un bread pudding caldo con crema alla vaniglia, uvette, e semi di charoli, servito con gelato alla cannella. Ottimi anche i numerosi e particolari cocktail; squisito il lassi alla rosa e cardamomo. Venite presto e attendete pazientemente in fila, ne vale la pena.

Dishoom

I commenti degli utenti