Dolce, Roma

4 febbraio 2016

Un locale che colpisce già soltanto per l’estetica curata, con un ambiente un po’ retrò e leggermente pomposo, ma irresistibile. Due piani e un dehors moltiplicati per una proposta molteplice che comprende merenda (con interessanti prodotti da forno, gelati e dessert), cena e dopo cena a base di dolci e cocktail. Il ristorante propone un ventaglio ampio di possibilità: antipasti – classici o creativi – entrée originali e una seducente carta dei dolci. Fondamentale tenere uno spazio per il dessert: tra cheesecake, crumble e gelati c'è davvero di che saziarsi Non c’è una cucina a farla da padrona sulle altre, quindi di volta in volta potrete trovarvi a scegliere fettuccine con le polpette, tajine di pollo al limone con cous cous allo zafferano, riso thai con pollo gamberi anacardi e sesamo nero oppure uno degli hamburger più soddisfacenti della Capitale, chiamato Royale per l’occasione: carne di manzo, cheddar, pomodoro, lattuga, pane al sesamo fatto in casa, due salse a parte e patatine croccanti e cicciotte on the side. Naturalmente è fondamentale tenere uno spazio per il dolce, in particolare per la squisita e abbondante cheesecake in diverse varianti.

Dolce

  • Indirizzo: via Tripolitania 4, Roma
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Alessandro Capotosti
  • Tel: 06 86215696

I commenti degli utenti