DonHot, Milano

22 dicembre 2017

DonHot è un piccolissimo ristorante in una traversa di via Paolo Sarpi, grande appena il necessario per contenere la cucina a vista, un bancone e pochi sgabelli a cui appoggiarsi. Soprattutto, DonHot è il locale giusto per chi negli ultimi anni è stato travolto dalla passione per lo street food e teme di aver già assaggiato ogni tipo di cibo di strada in vendita a Milano: un piccolo locale accogliente dove assaggiare lo street food cinese l’originale specialità della casa sono infatti gli hamburger d’asino. La proposta si presenta in realtà con l’aspetto rassicurante di un panino ripieno di stracotto: la carne d’asino, secondo un’antica ricetta risalente alla dinastia Ming, è cotta per 13 ore a fuoco lento, insieme a una miscela di oltre 20 spezie; anche il pane è in realtà una morbida sfoglia, cotta davanti agli occhi dei clienti al momento dell’ordinazione. Il risultato è uno spuntino delicato ma ricco di sapore, con sfumature speziate e a tratti perfino dolci: niente a che vedere con un hamburger, nonostante il nome inserito in menu. Oltre ai panini, al bancone si può ordinare una ristretta serie di altre specialità: se scegliete la zuppa di miglio e zucca, preparatevi a una scodella dolce e tiepida, che contiene persino alcune bacche di goji. Per i temerari c’è invece la lingua d’asino con salsa piccante: se non siete avvezzi ai sapori forti della cucina regionale cinese, non dimenticate di ordinare almeno un po’ di riso bianco di accompagnamento.

DonHot

  • Indirizzo: via Aleardo Aleardi 4, Milano
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 333 5399899

I commenti degli utenti